Alberta Levi Temin

Alberta Levi Temin
- Ferrara -

All’età di 97 anni, se n’è andata Alberta Levi Temin, ebrea ferrarese scampata alla prima deportazione degli ebrei d’Italia a Roma, nell’ottobre 1943.
Nata a Guastalla nel 1919, nel 1922, la famiglia si trasferisce a Ferrara, dove Levi Temin visse fino al 1943. A seguito della promulgazione delle leggi razziali che le impediscono gli studi universitari, la donna insegna nella scuola ebraica della città, per poi fuggire a Roma. Qui, Levi Temin riesce a salvarsi dalla deportazione del 16 ottobre 1943, grazie a un cambio di cognome. Trasferitasi a Napoli, la donna è stata promotrice e presidente dell’Amicizia ebraico-cristiana di Napoli, voluta nel 1986 dal cardinale Corrado Ursi, e a lei va il merito di aver proposto un incontro tra palestinesi ed ebrei a Napoli, nel 2010.
Alberta non c’è più, ma il ricordo di questa donna intelligente e coraggiosa non morirà mai.


Condividi su: / /

4 commenti

  1. Flavia Manzoli

    GRANDE ALBERTA...........

  2. Marina Aresu

    R.i.p. Amen

  3. Marinella Massari

    Amen rip

  4. Carla Pasquali

    Grande....

Lascia il tuo commento

Saluti Recenti
Claudio Gozzi
Riposa in pace......
Riccardo Rondoni
Non sarà facile tornare a giocare senza vedere il suo sorriso. uno speciale come lui ci mancherà.......
Claudio Gozzi
Condoglianze alla famiglia r.i.p......
Nicola Pennasilico - Battipaglia
Dovunque tu sia caro nico proteggi la tua famiglia e prega per noi che siamo rimasti ancora......
Claudio Gozzi
Condoglianze......
Santo del giorno

Il Santo di oggi è Santi Martiri Messicani (Cristoforo Magallanes Jara e 24 compagni). Fai gli auguri a tutti i "Vittorio" e le "Giulia" che conosci.