Carlo Chiodi

Carlo Chiodi
- Roma -

Era un soldato, un maresciallo dei Bersaglieri che aveva contribuito a portare la pace in Libano. Tante le missioni tra i Caschi blu dell'Onu. Sovraintendente di quasi 1.500 uomini del contingente italiano.
Questo era Carlo Chiodi, uomo forte e coraggioso che si è dovuto arrendere alla furia del terremoto che ha raso al suolo Amatrice. Lui era lì, nel paese rietino, con la sua amata famiglia: la moglie Maria e la piccola Angelica di soli 7 anni. La piccola era una bimba socievole e gioiosa, ricordata dal gruppo scout della Capitale Agesci Roma 88 come una “lupetta” dagli occhi dolci ed il sorriso contagioso.
Nel dolore per un simile dramma, il nostro pensiero va a Carlo, a mamma Maria e alla piccola Angelica, affinché il ricordo di quella spelndida famiglia possa continuare a vivere nei nostri cuori.


Condividi su: / /

2 commenti

  1. Consiglia Giordano

    RIP❤❤

  2. Anna Colagrossi

    Riposate in pace

Lascia il tuo commento


Saluti Recenti
Vito Mario Panzarea
Io ero piccola quando lo zio lavorava con un enorme lastra di marmo lavorava con lo scarpellino e......
Federico Paolini - San Benedetto del Tronto
Condoglianze......
Federico Paolini - San Benedetto del Tronto
R.i.p......
Gabriele D'Angelo
Rip......
Nadia Acconciamessa - Loreto Aprutino
R.i.p......
Santo del giorno

Il Santo di oggi è San Vincenzo di Saragozza. Fai gli auguri a tutti i "Vincenzo" che conosci.

Servizi

Interflora