Carlo Chiodi

Carlo Chiodi
- Roma -

Era un soldato, un maresciallo dei Bersaglieri che aveva contribuito a portare la pace in Libano. Tante le missioni tra i Caschi blu dell'Onu. Sovraintendente di quasi 1.500 uomini del contingente italiano.
Questo era Carlo Chiodi, uomo forte e coraggioso che si è dovuto arrendere alla furia del terremoto che ha raso al suolo Amatrice. Lui era lì, nel paese rietino, con la sua amata famiglia: la moglie Maria e la piccola Angelica di soli 7 anni. La piccola era una bimba socievole e gioiosa, ricordata dal gruppo scout della Capitale Agesci Roma 88 come una “lupetta” dagli occhi dolci ed il sorriso contagioso.
Nel dolore per un simile dramma, il nostro pensiero va a Carlo, a mamma Maria e alla piccola Angelica, affinché il ricordo di quella spelndida famiglia possa continuare a vivere nei nostri cuori.


Condividi su: / /

2 commenti

  1. Consiglia Giordano

    RIP❤❤

  2. Anna Colagrossi

    Riposate in pace

Lascia il tuo commento


Saluti Recenti
Savatore Ercolanese - Succivo
Riposa in pace dolce angelo e dai tanta forza ai tuoi genitori e a tuo fratello......
Savatore Ercolanese - Succivo
❤️......
Savatore Ercolanese - Succivo
Non se ne può più
r.i.p. guerriero......
Due anni senza Andrea Riccardo Lai
Rip ......
Savatore Ercolanese - Succivo
Anche se hai perso la tua guerra resterai sempre un gran guerriero. ciao guerriero......
Santo del giorno

Il Santo di oggi è SS. Trinità. Fai gli auguri a tutte le "Rita" e "Annarita" che conosci.