Coronavirus, addio allo scrittore Luis Sepulveda

Coronavirus, addio allo scrittore Luis Sepulveda

Luis Sepulveda non ce l'ha fatta. Lo scrittore cileno si è spento a causa del coronavirus. Autore di decine tra romanzi, libri di viaggio, saggi, sceneggiature, noto al grande pubblico per «Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare», «impegnato in molte battaglie, sempre in guerra contro un potere tiranno» (come lo ricorda qui Ranieri Polese), Sepulveda era nato a Ovalle, in Cile, nel 1949. Aveva lasciato il suo Paese dopo l’incarcerazione subita da parte del regime di Augusto Pinochet. Vinse il Premio Tigre Juan del 1989 con il suo romanzo «Il vecchio che leggeva romanzi d’amore» e il Premio Primavera de Novela nel 2009 con «L’ombra di quel che eravamo».


Condividi su: / /

Lascia il tuo commento

* Dichiaro di aver preso visione dell'informativa ai sensi del Decreto Legislativo 196/2003 e del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 Aprile 2016 (GDPR).
Autorizzo altresì Pagine Sì! e ed i suoi partner al trattamento dei miei dati personali per attività promozionali, pubblicitarie e di marketing dei propri prodotti e servizi

Saluti Recenti
Veronica Simoncini
Sentite condoglianze......
Veronica Simoncini
R.i.p condoglianze alla famiglia......
Veronica Simoncini
Condoglianze a tutta la famiglia.hi avuto il piacere di conoscerla .una grande donna e guerriera.......
Veronica Simoncini
❤️......
Veronica Simoncini
Ciao veronica ❤ . un bacio ai tuoi bimbi belli ......
Santo del giorno

Il Santo di oggi è San Bonifacio. Fai gli auguri a tutti gli"Bonifacio", "Gualtiero" e alle "Dorotea" che conosci.