Luchino Dal Varme

Luchino Dal Varme
- Pavia -

La comunità pavese insieme a tutta l’Italia saluta con tanto affetto e profonda devozione Luchino Dal Varme, comandante della Brigata Garibaldi durante la Resistenza scomparso a 103 anni.
Il comandante Maino decise di entrare nella Resistenza dopo un incontro con Italo Pietra, combattendo per una storia italiana più libera e democratica. Indelebili ricordi delle lotte partigiane, tra cui la battaglia di Costa Pelata, solo una delle tante azioni contro il nazifascismo.
Luchino era un uomo con una volontà di ferro e degli ideali che sentiva che doveva difendere. Un uomo determinato, che amava il suo paese e la sua gente e che non si perdeva mai d’animo. Anche dopo la liberazione si è continuato a spendere per difendere i principi in cui credeva, opera che ha portato avanti a lungo, ultima tappa, fino ai 100 anni, dove raccontava la Resistenza ai ragazzi nelle scuole, che lo ascoltava affascinanti e catturati dalle sue parole.
La comunità insieme a tutta l’Italia saluta il comandante Maino, un uomo che ha combattuto per il suo paese e che ogni persona che ha avuto la fortuna di incontrarlo sarà onorata di poter avere ancora le sue idee, la sua dedizione e la sua speranza.


Condividi su: / /

4 commenti

  1. Tincuta Sava Borsan

    UN GRANDE SIGNORE!IL CONTE LUCHINO, È STATO È LO E UN PUNTO DI RIFERIMENTO PER TUTTI NOI, UN UOMO CON UNA FONTE DI ENERGIA È PERSONALITA CHE NON SI POTRA MAI DIMENTICARE.

  2. Isa Armella

    Vive condoglianze alla famiglia , al comandante Maino grazie di cuore per quanto a fatto per tutti noi.

  3. Roberta Bozzarelli

    Condoglianze

  4. Delia Enea

    Condolanze

Lascia il tuo commento

Saluti Recenti
Federico Finozzi
R.i.p.,......
Federico Finozzi
R.i.p......
Luca Russo - Bassano del Grappa
Rip.........
Antonio Scafuri - Torre del Greco
Riposa in pace ...ora sei un angelo del paradiso.......
Callisto Rastelli
Un istituzione...un pezzo del cuore cremonese......
Santo del giorno

Il Santo di oggi è San Giovanni Eudes. Fai gli auguri a tutti i "Ludovico" e "Italo" che conosci.