Ricordando Toreddu Viola

Ricordando Toreddu Viola
- Cagliari -

Due anni fa ci lasciava Toreddu Viola, storico miliziano e icona della Festa di Sant'Efiso.
Toreddu era nato nel 1930 a Stampace e ha dedicato gran parte della sua vita alla festa del 1° maggio. Padre di 9 figli, Viola imparò ad andare a cavallo durante lo sfollamento, mentre la fede per Sant'Efisio gli fu trasmessa dalla madre che seguiva ogni anno il pellegrinaggio fino a Nora. Toreddu entrò ancora molto giovane a far parte dei miliziani di Stampace, il gruppo che scorta il Santo per tutta la processione, e ne diventò preso il leader.
La folta barba bianca era il suo segno distintivo, la portava con fierezza e la faceva crescere con pazienza per mesi in attesa del 1° maggio. Toreddu era orgogliosissimo di essere decano, e amava mostrare a tutti le sue foto a cavallo mentre scortava il Santo. Si è spento due anni fa mentre era in visita a Porto Rotondo, a causa di un malore fatale che l'ha portato via all'affetto dei suoi cari e lasciato impietriti i tanti fedeli che avevano imparato a volergli bene e che ora, come tutti noi, ne sentono la mancanza.


Intervista a Marco Viola, Capo dei Miliziani. Figlio di Toreddu Viola

Abbiamo incontrato il Capo dei Miliziani. Marco Viola, figlio del mitico Toreddu, durante l'incontro "I miliziani, uomini d'arme e di devota scorta nella Stampace di Sant'Efisio", svoltosi nella Chiesa Santa Chiara il 28 aprile 2016 alle 17:30.

Condividi su: / /

Lascia il tuo commento


Saluti Recenti
Don Mario Bergami - Castelleone
Sono addolorata riposa in pace......
Paola Stasolla
Sentittissime condoglianze per il grave lutto ci trova sensibilmente vicini alla vostra famiglia.x......
Don Mario Bergami - Castelleone
R.i.p.......
Gianna Pieralisi - Fabriano
Condoglianze......
Don Mario Bergami - Castelleone
R.i. p..........
Santo del giorno

Il Santo di oggi è Sant' Ambrogio. Fai gli auguri a tutti gli "Ambrogio" che conosci.

Servizi

Interflora