Un anno senza Agostino Magliocca

Un anno senza Agostino Magliocca
- Barletta-andria-trani -

Barletta si stringe nel ricordo del giovane Agostino Magliocca, un ragazzo di soli 28 anni, tifoso ultrà del Gruppo Erotico 1987 della locale squadra di calcio, che perse la vita un anno fa a Vieste.
Agostino, di professione venditore ambulante, si trovava per lavoro sul Gargano e pare quella maledetta sera fosse in bici per recarsi ad acquistare le sigarette.
Purtroppo lungo una stradina scoscesa avrebbe perso il controllo del mezzo, finendo in una scarpata. Nonostante i soccorsi del 118 il ragazzo non ce la fece. La disgrazia ebbe subito grande risonanza poiché il ragazzo era molto noto nell’ambiente della tifoseria calcistica. Cordoglio fu espresso in una nota anche dalla società sportiva Barletta 1922: «Il Barletta 1922 piange la prematura scomparsa di un giovane tifoso, sempre presente sugli spalti per sostenere i colori biancorossi. Ciao Agostino! Da parte di tutti i componenti della società le più sentite condoglianze alla famiglia Magliocca e agli amici che lo piangono» fu scritto sul sito ufficiale della squadra.
A distanza di qualche mese dalla dolorosa dipartita di Agostino, una delegazione di tifosi appose una targa commemorativa sul luogo dell’incidente in occasione di un match giocato proprio lì. 
“Ago vive” vale ancora oggi e nessuno dimenticherà il sorriso di un ragazzo solare e allegro come lui.


Condividi su: / /

3 commenti

  1. Gabry Pacca

    Ago vive

  2. Lanotte Michele Benedetta

    Ciao

  3. Angelo Farano

    Ciao. Fratello

Lascia il tuo commento


Saluti Recenti
Francesca Farinelli - Comacchio
Condoglianze alla famiglia farinelli......
Giuseppe Quai - Tertenia
Condoglianze......
Francesca Farinelli - Comacchio
R.i.p......
Francesca Farinelli - Comacchio
Ciao piccolo angelo r. i. p un altra anima che se ne vola via......
Paolo Bellini- Civitavecchia
Sentite condoglianze alla famiglia tutta. r.i.p.......
Santo del giorno

Il Santo di oggi è Natività di San Giovanni Battista. Fai gli auguri a tutti gli "Gianbattista", Eros e ai "Giampiero" che conosci.