Ecco la classifica delle 10 persone più pericolose del mondo


Al decimo posto troviamo  Mohammed Emwazi, noto a livello mondiale come: “Il boia dello Stato Islamico”, soprannominato Jihadi John. Miliziano jihadista dal giugno dell'anno 2014, è responsabile delle decapitazioni dei giornalisti Steven Sotloff, James Foley, Peter Kassig, Kenji Goto, Haruna Yukawa e Alan Henning. Ribattezzato dal 1° ministro inglese Cameron, "Morto che cammina". Sulla sua testa pende una taglia di 2,000,000 di dollari.


Al nono posto troviamo Jaber A. Elbaneh è uno dei massimi gerarchi dell’Al-Qaeda yemenita, evaso da un carcere di massima sicurezza degli Stati Uniti nell'anno 2007. E’ accusato di  finanziamento  e reclutamento di cellule terroristiche. Diverse lapidazioni e esecuzioni per decapitazione sono attribuibili a lui. L’FBI ha messo a disposizione una ricompensa di 5,000,000 di dollari per chiunque contribuisca alla cattura (morto o vivo).


All'ottavo posto troviamo Mohamed Morsi, presidente Egiziano. Uno dei presidenti più pericolosi del mondo. Il suo strano comportamento dopo la sua elezione sta mettendo in allerta tutti i Paesi, non solo gli Stati Uniti.


Al settimo posto troviamo Qassem Suleimani, il comandante della Forza Quds,  force Iraniana.E' un islamista fanatico e principale protagonista del terrorismo mondiale. Punto di riferimento del loro regime e principale nemico degli Americani.


In sesta posizione troviamo Semion Mogilevich è il più pericoloso boss mafioso della storia. È una persona colta. Conosciuto come una degli uomini più pericolosi al mondo. Ha spacciato e venduto droga e armi.


In quinta posizione troviamo Joaquin El Chapo Guzman. L’uomo più ricercato del Messico, ed è un trafficante di droga molto violento. E' riuscito a gestire e controllare il traffico di droga in America, ma anche conosciuto soprattutto per la sua brutalità con cui agisce.


Al quarto posto troviamo Abubakar Shekau è in Africa il terrorista più ricercato. Nella sua testa, pende una taglia da 7 milioni di dollari. L’esercito della Nigeria gli dà la caccia da tanti anni ma è difficile stargli dietro. Ancora oggi continua a mietere vittime con i suoi numerosi attentati.


Al terzo posto troviamo Al Assad. Il presidente siriano viene presentato come un uomo spietato, pericoloso e aggressivo,anche verso il suo popolo quando nell' anno 2011 scatenò una terribile rivoluzione nel Magreb. Il regime starebbe pianificando di utilizzare i missili con gas sarin. Al Assad è diventato un vero e proprio dittatore, affamato di potere, capace di causare la morte di tanti civili innocenti, per raggiungere i suoi obiettivi.


Al secondo posto troviamo Kim Jong-Un dittatore della Corea del Nord che semina orrore nel paese. Tra i tanti ordini insensati, c’è quello che ha  obbligato gli studenti maschi a tagliarsi i capelli come lui. Ha anche fatto uccidere suo zio, facendolo sbranare da cani affamati.  Ha ammazzato un funzionario con il lanciafiamme, mentre un’altro l’ha polverizzato con una cannonata. Ha pure giustiziato la sua ex fidanzata,insieme al suo gruppo musicale, accusandoli di aver girato un video pornografico. Ha anche moltissime industrie nucleari e gli Americani vivono ogni giorno, sotto la minaccia di un loro attacco.


Al primo posto invece troviamo Abu Bakr Al-Baghdadi si è meritato il titolo di uomo più pericoloso al mondo. Ha quarantaquattro anni ed è il  Califfo nero dello Stato Islamico. Fa parte di un gruppo di terroristi spietati e ricchi. Punisce chi viola le sue leggi con amputazione degli organi o pene capitali. Secondo le fonti delle Nazioni Unite, fino ad oggi, i jihadisti hanno ammazzato più di trentatremila uomini accusati solo di essere omosessuali. Si trova in testa alla classifica degli uomini più ricercati del pianeta, con una taglia che arriva a 10,000,000 dollari per chiunque contribuisca alla cattura.