Roberto Sciarra

Roberto Sciarra
- Montesilvano (Pescara) -

n. 08/04/1977 | m. 20/04/2019

La comunità pescarese piange la tragica e improvvisa scomparsa di Roberto Sciarra, venuto a mancare a soli 42 anni.
Nato e cresciuto a Pescara, Roberto si trasferì da ragazzo a Teramo, dove intraprese il suo percorso universitario. Tornato nella città di origine, iniziò a dedicarsi allo sport, la sua più grande passione. Era un istruttore di fitness e amante delle immersioni. Non perdeva, infatti, occasione per recarsi a Pineto, dove abitano i genitori, per passare del tempo con loro e dedicarsi al suo hobby subacqueo.
Roberto era conosciuto da tutti come un ragazzo dal cuore d’oro. Un animo puro e al tempo stesso fragile. Molto legato alla famiglia, in particolare alla sorella, viene ricordato dai suoi cari come una persona gentile, altruista e cordiale.
Ed è ai suoi affetti che oggi, in questo momento di profondo dolore, va il commosso pensiero della comunità. Con la certezza che il caro ricordo di Roberto resterà scolpito in eterno nei cuori di chi gli ha voluto bene.


Condividi su: / /

1 commento

  1. Paolo Carinci

    Che la terra sia lieve spero che il signore di accolga tra le sue braccia

Lascia il tuo commento

* Dichiaro di aver preso visione dell'informativa ai sensi del Decreto Legislativo 196/2003 e del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 Aprile 2016 (GDPR).
Autorizzo altresì Pagine Sì! e ed i suoi partner al trattamento dei miei dati personali per attività promozionali, pubblicitarie e di marketing dei propri prodotti e servizi

Pubblicato da:
Saluti Recenti
Giuseppe Santagati
Ciao zio giuseppe,
sono sicuro che sei giá in paradiso.questa é l’unica consolazione per......
Marialuisa Zuppetta
Ci sono nella vita cose bellissime rispetto ad altre terribili che ci assediano, e ci portano via,......
Anna Pandico
❤......
Anna Pandico
R. i. p.......
Anna Pandico
Ciao anna rip......
Santo del giorno

Il Santo di oggi è Natività di San Giovanni Battista. Fai gli auguri a tutti gli "Gianbattista", Eros e ai "Giampiero" che conosci.