Risultati: 1.000
  • Roma - 11/04/2021

    Marcella Mancini

    Si è spenta, all'età di 91 anni, la cara Marcella Mancini.

    Marcella, era conosciuta e benvoluto da tutti, è sempre stata una persona solare e positiva.

    La sua più grande dote è sempre stata la capacità di tessere forti legami di affetto in tutti gli ambiti della sua vita. Dalla famiglia, alle innumerevoli e durature amicizie. La sua semplicità e la sua bontà d’animo sono state il tratto distintivo del suo carattere. La sua arma migliore è sempre stata il suo sorriso. Rassicurante e sincero, gentile e pacato. Tanto imponente nel suo aspetto fisico quanto tenera nei legami affettivi.

    Ed in questo momento di profondo dolore è ai suoi cari che va il commosso abbraccio dell’intera comunità. Alle figlie Oriana e Gabriella con i mariti Flavio e Fabio i quattro nipoti Alessio Gabriele Chiara e Federico i pronipoti Asia Lorenzo e gioia alla sorella Pina e ai parenti tutti.

    Con la certezza che il caro ricordo di Marcella vivrà in eterno nei cuori di chi gli ha voluto bene. Ed il suo dolce sorriso nelle menti di chi ha avuto il privilegio di conoscerlo.

  • Cagliari - 02/04/2021

    Ignazio Perniciano

    Nella nostra famiglia aziendale è venuta a mancare una persona straordinaria, una guida, un uomo di grande sensibilità e intelligenza.

    Persone come Ignazio sono importanti ben oltre l’apparente e significativo apporto lavorativo perché sanno donare un senso ulteriore alla comunità e all’attività di tutti, il buon sapore dell’appartenenza reciproca.

    Ignazio Perniciano sei parte di noi e in noi resterai.


    Pagine Sì!
    Sauro Pellerucci

  • Fino Mornasco - 08/03/2021

    Anna Bianchi

    Comunità di Fino Mornasco in lutto.
    Si è spenta Anna Bianchi in Corti, venuta a mancare all’età di 104 anni.
    A darne il triste annuncio i figli Enrico e Gigi con Alberta e Andrea.
    A loro giungano le più sentite condoglianze.
    Se ne va una donna forte, dal carattere fiero e risoluto, che ha dedicato la vita alla famiglia, senza risparmiarsi mai.
    Il suo ricordo vivrà per sempre nei cuori di chi le ha voluto bene.

  • Simona Boenzi

    Guidonia in lutto per la tragica scomparsa di Simona Boenzi, giornalista 46enne venuta a mancare in seguito ad un incidente stradale.

    Aveva lavorato per diverse testate, da Guidonia Oggi a Tiburno, fino ad arrivare a Il Messaggero. Era una giornalista impegnata, amante degli animali a cui ha dedicato diverse battaglie per la loro difesa.

    Una perdita che ha scosso gli abitanti del Comune della provincia nord est della Capitale, dove Simona era nata e cresciuta. Lascia una figlia adolescente.

  • Roma - 28/01/2021

    Lara Facondi

    Si è spenta Lara Facondi. Aveva 41 anni e da tempo lottava contro una malattia.

    Brillante e impegnata giornalista, nella tuscia viterbese aveva avviato un progetto integrato di arte, cultura e agricoltura sostenibile.

    Abruzzese di nascita ma romana d'adozione, aveva scritto per numerose testate, tra cui Paese Sera.

    In anni più recenti era approdata all'Associazione antimafie DaSud e all'Accademia Popolare dell'Antimafia e dei diritti, di cui era una delle anime, e per le quali raccontava dei numerosi progetti di riscatto dei più giovani cresciuti in contesti difficili e dei sogni dei ragazzi, collaborando anche nell'ultimo videodocumentario per Alveare Cinema.

    Ha rappresentato anche IncontraDonna Onlus a Bruxelles alla conferenza sul tema Donna, Cancro, Lavoro, e per l'associazione si è occupata del Premio Letterario che continuerà a portare il suo nome.

  • Roma - 28/01/2021

    Rav Vittorio Haim Della Rocca

    Comunità Ebraica di Roma in lutto. Si è spento all'età di 88 anni Rav Vittorio Haim Della Rocca, uno dei più autorevoli rabbini romani ed italiani del dopo guerra.

    Classe 1933, rimase orfano lungo nella marcia della morte dopo essere stato deportato a Auschwitz.
    Emblema del ritorno alla vita della Comunità Ebraica di Roma, accanto al Rabbino Capo Elio Toaff ha insegnato a intere generazioni i valori della Torah e dei precetti ebraici

    Lascia la moglie Rossana e due figli, Rav Roberto Della Rocca e Jonatan Della Rocca. A loro giungano le più sentite condoglianze.

  • Ascoli Piceno - 24/12/2020

    Aleandro Petrucci

    Arquata del Tronto in lutto. Se ne va, all’età di 74 anni, il sindaco Aleandro Petrucci.

    Consigliere provinciale e assessore provinciale dal 1985 al 1995 e dal 2009 al 2014, è stato eletto primo cittadino nel 2016, diventando un baluardo e una guida per l’intera comunità durante la sciagura del terremoto. In seguito a quella tragedia Petrucci si è reso protagonista di innumerevoli battaglie per il rilancio dell’area colpita. Ha lottato per la sua gente, con tenacia, schiettezza e sincerità. Così come ha combattuto negli ultimi anni contro quella malattia a cui oggi, purtroppo, sì è dovuto arrendere.

    Arquata oggi perde un punto di riferimento. Un infaticabile rappresentante del territorio. Una grande persona.

    La comunità non lo dimenticherà mai.

  • Terni - 02/12/2020

    Don Fernando Benigni

    Terni in lutto. Se ne è andato don Fernando Benigni, l’ex parroco della chiesa di San Giovannino.

    Da anni abitava in una casa di riposo nei pressi di Roma, poi un ictus ne ha compromesso le condizioni di salute. E infine la positività al Covid.

    Don Fernando è stato un punto di riferimento assoluto per generazioni di ternani. Da cappellano delle acciaierie, da parroco del "Tempio del Sole", come animatore delle coscienze e poi Missionario in Congo dove aveva abbracciato la sofferenza di una leadership scomoda alle fazioni locali.

    Ne era tornato provato, ma senza aver perduto quel sorriso sornione e di sicuro intelligentissimo, sensibile, empatico, entrante.

    Ha vissuto per l’aldilà, speriamo e preghiamo che il Paradiso possa averlo accolto, ora.

  • Brescia - 24/11/2020

    Giorgio Turotti

    La comunità bresciana piange la scomparsa di Giorgio Turotti, noto imprenditore venuto a mancare all’età di 91 anni.
    Formato nel mondo della produzione di macchine per caffè espresso, nel 1974 fondò la Ovdamatic di Sant’ Eufemia, leader nel settore della distribuzione automatica e una delle principali gestioni del Nord Italia, oggi passata di mano al figlio Pierpaolo.
    Uomo saggio, lavoratore appassionato e imprenditore illuminato, capace di adeguarsi ai tanti cambiamenti epocali che negli ultimi decenni hanno contraddistinto il settore.
    Giorgio Turotti lascia la moglie Dolores Zamboni e i tre figli Daniela, Michela e Pierpaolo.
    A loro giungano le più sincere condoglianze.

  • Bergamo - 25/09/2020

    Nicola Preteroti

    La comunità bergamasca piange la scomparsa del pubblico ministero Nicola Preteroti, venuto a mancare a soli 42 anni dopo aver combattuto, con tenacia e coraggio, contro una brutta malattia.

    Arrivato a Bergamo nel 2017, era un magistrato capace ed appassionato, specializzato nelle inchieste sui reati finanziari, ma aveva anche lavorato all’indagine sul crollo del Ponte di Annone.

    Ai suoi cari, in particolare alla moglie Raffaella e alle sue due bimbe, vanno le più sentite condoglianze.

    Con Nicola Preteroti la città di Bergamo perde un grande magistrato, ma ancor prima una persona perbene.

    Il suo ricordo vivrà per sempre nei cuori e nelle menti di chi ha avuto il privilegio di conoscerlo.

    I funerali sono stati fissati alle 16 di sabato 26 settembre, alla chiesa di San Bartolomeo.

  • Ascoli Piceno - 28/08/2020

    Pierluigi Camiscioni

    San Benedetto in lutto per la scomparsa di Pierluigi Camiscioni, venuto a mancare all’età di 67 anni in seguito a una malattia.

    Pierluigi era conosciuto da tutti. Non solo per essere un noto imprenditore locale o per il glorioso passato da rugbista tra le fila dell’Aquila, della Roma e della Nazionale a cavallo tra gli anni ’70 e ’80, bensì anche per aver fatto da controfigura di Bud Spencer in tre dei suoi film degli anni ’90.

    Persona energica e carismatica. Amante del piacere e dell’avventura. Amante della vita.

    E il ricordo di quella straripante energia sarà custodito nei cuori e nelle menti di chi ha avuto il privilegio di conoscerlo.

  • Terni - 22/07/2020

    Fulvio Sbrolli

    Terni in lutto.

    Se ne è andato Fulvio Sbrolli, uno dei notai storici della città. Aveva 65 anni e da tempo lottava contro una malattia.

    Originario di Siena, era presidente del Consiglio notarile di Terni e svolgeva la sua attività nel distretto di Terni, Orvieto e Spoleto. Fulvio Sbrolli era un uomo serio, rigoroso ma disponibile con tutti. Conosciuto e stimato per la sua professionalità, ma ancor prima per le sue qualità umane, era un punto di riferimento per i colleghi e per tante famiglie ternane.

    Alla moglie Margherita, alle tre figlie e a tutti i suoi cari giungano le più sincere condoglianze dall’intera comunità.

    La sua scomparsa è una perdita insostituibile per il patrimonio intellettuale, professionale e umano della città. Ma il suo ricordo vivrà per sempre nei cuori e nelle menti di chi ha avuto il privilegio di conoscerlo.

Back to top