• Osvaldo Galdieri
    Avellino - 18/09/2018

    Osvaldo Galdieri

    Irpinia in lutto per la morte di Osvaldo Galdieri, scomparso a soli 53 anni in seguito a una lunga malattia.

    Direttore di Bper, nel corso della sua carriera ha lavorato in diverse filiali. In ogni sede o paese dove ha prestato servizio, Osvaldo si è sempre fatto apprezzare e amare da tutti.

    Artista brillante e talentuoso, attraverso la sua chitarra riusciva a trasmettere tutta la sua grande vitalità. Profondamente legato ai colori dell'Avellino Calcio, era molto legato ai giocatori biancoverdi.

    Uomo dai grandi interessi e dalle molte passioni, lascia un grande vuoto nelle vite di chi ha avuto l'onore di conoscerlo.

    Ai suoi cari e ai tanti amici giungano le più sentite condoglianze dell'intera comunità.

  • Ernesto Primo - Mercogliano
    Avellino - 05/06/2017

    Ernesto Primo - Mercogliano

    Mercogliano e l’intera provincia irpina si stringono nel lutto per la scomparsa di Ernesto Primo, luogotenente dell'Arma dei Carabinieri, nonché consigliere comunale di Mercogliano, venuto a mancare a soli 56 anni.

    Un uomo stimato ed apprezzato da tutti, il cui profondo senso del dovere è stato e sempre sarà di esempio per tutti. Sempre in prima linea in difesa dei diritti di tutti e del bene comune, fulgido modello di altruismo e generosità.

    Il suo ricordo vivrà in eterno nei cuori di chi ha avuto l'onore di conoscerlo.

  • Amato Barile
    Avellino - 09/05/2017

    Amato Barile

    Si è spento all'età di 67 anni Amato Barile, ex Procuratore della Repubblica di Ariano Irpino.

    Sostituto presso la Procura di Asti, sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Ravenna, capo della Procura di Monza e dal 1998 è Procuratore capo al Palazzo di Giustizia di Ariano Irpino, Barile, originario di Montefusco, è stato uno dei protagonisti della Mani Pulite in Irpinia.

    Una lunga e brillante carriera iniziata quando a soli 24 anni divenne magistrato. Fu protagonista della lunga e tortuosa inchiesta sulla discarica di Gifesa Grande, un percorso fatto di sequestri, provvedimenti giudiziari e tanti momenti di tensione. 

    E' stato lui uno dei principali punti di riferimento per le indagini su “tangentopoli irpina” e sullo scandalo dei prefabbricati post terremoto del 1980.

    Con lui se ne va un magistrato di grande caratura, ammirato e stimato in tutta Italia per il suo senso del dovere, la sua onestà ed il suo grande impegno.

  • Paolo Pagliuca
    Avellino - 03/05/2017

    Paolo Pagliuca

    Avellino piange Paolo Pagliuca, storico membro dello staff tecnico dell'Avellino, stroncato da un male incurabile a soli 59 anni.

    Era un uomo gentile e disponibile, che ha dimostrato una grande forza d'animo, combattendo con tutto se stesso contro il duro destino che la vita gli ha riservato.
    Non si perdeva mai d'animo e riusciva sempre a tirar su il morale di tutti, senza mai farsi vedere debole.

    In queste ore di tristezza, il pensiero arriva in alto, fino a raggiungere il cielo, per salutare Paolo, con tutto l'affetto che amici e parenti non smetteranno mai di provare per lui.

  • Michele Panella - Greci - Orsara
    Avellino - 13/01/2017

    Michele Panella - Greci - Orsara

    Greci e Orsara piangono l'amico Michele Panella, comandante della Stazione dei Carabinieri del comune pugliese.

    E' morto a soli 47 anni mentre festeggiava il suo compleanno. A portarlo via è stato un infarto ed a nulla sono valsi i soccorsi immediati.
    Il tutto è accaduto in provincia di Avellino, dove l'uomo risiedeva.
    La notizia si è subito diffusa e la commozione ha preso il sopravvento.
    Era un uomo gentile e pieno di valori, che ha sempre messo la sua vita al servizio della gente.
    Lascia la moglie Dina, vice sindaco di Greci ed i figli Rossella, Nicola ed Aurora.

    A loro va l'abbraccio di tutta la comunità, che non dimenticherà mai Michele ed il suo grande cuore.

  • Benigno Blasi
    Avellino - 30/09/2016

    Benigno Blasi

    Avellino in lutto. Sono bastati solo pochi mesi a quell'atroce malattia.

    In un battito di ciglia si è portata via Benigno Blasi, cinquantaduenne gentiluomo della stampa locale, attento alle problematiche del territorio e sempre presente in prima linea per difendere e tutelare i diritti della categoria a cui apparteneva.

    Di estrema onestà intellettuale e di grande occhio critico, affrontava la notizia con una profonda preparazione per un mestiere esercitato come solo i grandi sanno fare.
    In molti si apprestano a dargli l'ultimo saluto, accompagnandolo nel viaggio più doloroso, rendendo omaggio ad un uomo d'altri tempi, come ormai non ce ne sono più.

  • Natalino Iacobacci
    Avellino - 02/08/2016

    Natalino Iacobacci

    80 anni vissuti a servizio dei lavoratori e dei più deboli.

    Se n'è andato in punta di piedi Natalino Iacobacci, simbolo del sindacalismo in Irpinia.

    Ha ricoperto importanti ruoli, come quello di segretario aziendale del pubblico impiego o quello di membro della segreteria provinciale della Cisl.
    Grande intelligenza, ma soprattutto grande capacità di mediazione e ponderazione nella soluzione dei problemi, uomo preparato e colto sempre pronto al confronto.

    Una grave perdita, non solo per la comunità, ma anche per tutto il mondo del lavoro locale, che da oggi ha in meno un grande tassello.

  • Giovanni Maraia
    Avellino - 28/07/2016

    Giovanni Maraia

    L'Irpinia in lutto per la scomparsa del prof. Giovanni Maraia, storico dirigente politico, sempre in prima linea per la difesa del territorio e dei diritti dei lavoratori. Oltre ad essere leader di Ariano in Movimento, Giovanni Maraia sarà ricordato da intere generazioni di studenti del Liceo Scientifico Parzanese com professore di storia e filosofia.

    Una persona perbene, prima ancora di una figura politica, che per anni ha dato voce a chi ha lottato per il cambiamento.

    Con il prof. Maraia se ne va un grande uomo, un marito amorevole, un padre ed un nonno premuroso, la cui perdita sarà incolmabile.
    Ma siamo certi che il suo ricordo vivrà in eterno nei nostri cuori come esempio di coerenza ed onestà.

  • Maria Lidia De Rosa
    Avellino - 26/07/2016

    Maria Lidia De Rosa

    Avellino piange la prematura scomparsa della Dott.ssa Maria Lidia De Rosa, medico e titolare della casa di cura veterinaria di Via Roma.

    Una professionista appassionata, instancabile, apprezzata da tutti. Una vita dedicata agli animali quella di Maria Lidia, spinta dall'amore e sorretta da una grande competenza.

    La comunità si stringe al dolore della Mamma Agata, dei fratelli Nicola e Agostino, e del compagno Michelangelo. Con la consapevolezza che il ricordo di Maria Lidia vivrà in eterno nei cuori di chi ha avuto il privilegio di conoscerla.

Back to top