• "Lasciate un Ricordo di Vita"
    Verona - 28/03/2020

    "Lasciate un Ricordo di Vita"

    In questo momento di grande emergenza, il nostro Paese sta pagando il prezzo più caro.
    Siamo a disposizione per ricordare le persone che non ce l’hanno fatta. Quei cari che ci hanno lasciato nel silenzio, senza essere salutati degnamente.

    Perché ogni vita è una storia
    E ogni storia merita di essere raccontata.

    Lasciate tra i commenti un Ricordo di Vita, vi aiuteremo a divulgarlo

  • Nicoletta Ferrari
    Verona - 28/09/2018

    Nicoletta Ferrari

    Si è spenta Nicoletta Ferrari, venuta a mancare a soli 53 anni in seguito a una breve malattia.

    Apprezzatissima fotografa, nonché ideatrice del progetto disMappa, era presidente dell'omonima associazione di promozione sociale impegnata nell'abbattimento delle barriere architettoniche e nel sostegno ai disabili.

    Per 30 anni in sedia a rotelle a causa di un incidente stradale, nel 2012 aveva dato vita a un progetto – disMappa – con cui censire puntualmente tutti i luoghi pubblici per disabili nelle città e al tempo stesso segnalare eventuali problemi.

    Lo scorso anno aveva realizzato anche Casa disMappa, un luogo di accoglienza in città, accessibile a chi arriva a Verona in carrozzina.

    Con Nicoletta se ne va una donna forte e orgogliosa, un punto di riferimento per molte persone in difficoltà. Un esempio di vita.

  • Nicola Machesini - Malcesine
    Verona - 04/05/2018

    Nicola Machesini - Malcesine

    Politica veronese in lutto per la prematura scomparsa di Nicola Machesini, sindaco di Malcesine venuto a mancare a soli 48 anni in seguito a una grave malattia.

    Primo cittadino dal 2015, si è messo al servizio della comunità gardesana con impegno e dedizione.

    Persona seria, appassionata e professionale, il suo ricordo resterà vivo nei cuori di tutti i cittadini.

    Ai suoi cari le più sincere condoglianze da parte dell'intera comunità.

  • Valerio Avesani - San Martino Buon Albergo
    Verona - 05/01/2018

    Valerio Avesani - San Martino Buon Albergo

    San Martino Buon Albergo piange la scomparsa dell'ex primo cittadino Valerio Avesani.

    Sindaco dal maggio 2007 al giugno 2017, si è spento in seguito ad un malore che lo ha colpito lunedì scorso e che purtroppo non gli ha lasciato scampo.
    Brillante imprenditore, si dedicò alla politica guidando il Comune per due mandati, fino allo scorso giugno, quando riprese le redini della sua azienda, la Nova System, la cui sede è proprio a San Martino Buon Albergo.

    Persona generosa e disponibile, professionista serio e appassionato, la sua perdita lascia un vuoto incolmabile nell'intera comunità.

  • Loris Zoppi
    Verona - 17/12/2017

    Loris Zoppi

    Il giornalismo veronese piange la scomparsa di Loris Zoppi, venuto a mancare all'età di 64 anni.

    Negli ultimi anni era attivo come freelance ma aveva alle spalle una brillante carriera di giornalista. Un percorso di trent'anni in cui è stato direttore di cinque televisioni del calibro di Teliko, Tele Verona, TeleAlto Veneto, Eos Network, oltre ad aver creato il primo telegiornale multilingue d'Euripa.

    Persona seria e professionista esemplare, con la sua perdita il giornalista veronese perde un punto di riferimento assoluto.

  • Roberto Grisoni
    Verona - 13/10/2017

    Roberto Grisoni

    La comunità veronese saluta commossa Roberto Grisoni, scomparso in seguito ad un tragico incidente mentre si trovava presso la gola del Bletterbach, in Alto Adige.

    Roberto era un ex dipendente del centro spedizioni delle Poste di piazzale XXV aprile, viveva a San Michele Extra, in una villetta di via Pasquara. Adorava badare al giardino e gestire la sua quotidianità con calma e dedizione. Gli amici della cartofila Castiglione sono scossi per la notizia, era un gruppo del quale Grisoni faceva parte da anni e con il quale partecipava ai vari tornei di briscola organizzati in tutta la provincia.

    Era un uomo particolare, sempre con la battuta pronta e felice di rallegrare gli animi. Una persona buona, tranquilla ma che si godeva la vita con gusto e che amava la compagnia degli altri.

    La comunità lo saluta stringendosi attorno ai suoi cari, ricordando quel sorriso che a lungo ha illuminato molte vite, e continua a farlo attraverso il ricordo dei momenti felici passati con lui.

  • Antonio Borghesi
    Verona - 24/02/2017

    Antonio Borghesi

    La comunità veronese è in lutto per la scomparsa di Antonio Borghesi, ex parlamentare dell’Italia dei Valori, nonché ex presidente della Provincia di Verona, venuto a mancare a soli 68 anni.

    Originario di Bolzano ma veronese d'adozione, era professore ordinario di Economia all'ateneo scaligero.Politico serio ed appassionato, lascia in eredità l'associazione Liberi Cittadini, in nome dell'idea di paese per cui ha sempre combattuto..

    Con Antonio se ne va un uomo giusto e dai sani valori. I suoi insegnamenti vivranno in eterno nei cuori e nelle menti di chi ha avuto l'onore di conoscerlo.

  • Davide Zenato - Peschiera del Garda
    Verona - 17/10/2016

    Davide Zenato - Peschiera del Garda

    La comunità di Peschiera del Garda piange in questi giorni la scomparsa del giovanissimo Davide Zenato, 18enne rimasto coinvolto in un incidente stradale nel veronese.

    Davide frequentava l’istituto Marie Curie di Garda ed era un ragazzo pieno di vita e di allegria. Amava la musica e da grande avrebbe voluto fare il dj. Aveva tanti amici con i quali si divertiva e che oggi sentono molto la sua mancanza. Era un ragazzo che si impegnava nelle cose in cui credeva e che aveva tante qualità apprezzate tra tutti, prima fra tutte la sua voglia di aiutare le persone in difficoltà e la sua gentilezza.

    La comunità di Peschiera non lo dimenticherà mai, e stringendosi attorno alla famiglia per darle supporto in un momento così buio, promette di non dimenticare mai il suo sorriso e la sua personalità.

  • Verona - 25/04/2016

    Il 25 aprile 1911 se...

    Il 25 aprile 1911 se ne andava Emilio Salgari, celebre scrittore veronese di romanzi d'avventura, nonché considerato uno dei pionieri della narrativa fantascientifica nostrana.

    Anche se la pronuncia Sàlgari, con l'accento sulla prima sillaba, è senza dubbio più diffusa, quella corretta sarebbe Salgàri, con l'accento sulla seconda "a". Si tratta infatti di un cognome fitonimico, derivato dal nome di una pianta, il salgàr, nome dialettale che indica una specie di salice, il "salice nero" Veneto.

    Oltre che per la qualità della sua penna, Salgari sbalordì per la sua impressionante produzione romanzesca. Oltre ottanta sono le sue opere, oltre duecento se si considerano i racconti brevi. A lui dobbiamo la creazione di veri e propri “miti” della letteratura quali Sandokan, Yanez De Gomera e il Corsaro Nero.

    Una quantità tale di successi che avrebbe reso chiunque un uomo ricco e di successo, ma non Salgari. Molti dei suoi romanzi ebbero il dovuto successo a posteriori e, a causa di una sua endemica ingenuità, i proventi non fecero altro che riempire le tasche degli editori. Anzi, la sua vità in realtà fu piuttosto triste e problematica, costellata da drammi e problemi economici. Nei primi del '900 la moglie iniziò a dare segni di squilibrio mentale, una malattia che prosciugò i pochi risparmi di Salgari fino al ricovero della donna in manicomio che lo lasciò senza soldi e con quattro figli a carico.

    Così, il 25 aprile del 1911 si tolse la vita, salutando con una lettera colma di amarezza quel mondo della letteratura che gli aveva tolto tutti, anche la voglia di andare avanti.

    « A voi che vi siete arricchiti con la mia pelle, mantenendo me e la mia famiglia in una continua semi-miseria od anche di più, chiedo solo che per compenso dei guadagni che vi ho dati pensiate ai miei funerali. Vi saluto spezzando la penna. »

  • Verona - 14/04/2016

    Quaderni in lutto pe...

    Quaderni in lutto per la tragica scomparsa di Vincenzo Zago, 66 anni, un punto di riferimento per l'intera comunità. Un epilogo assurdo, difficile da comprendere, davanti agli occhi attoniti della moglie Giuseppina.

    Vincenzo era un uomo dalla generosità straordinaria. In paese era stimato e conosciuto da tutti per il suo impegno nel sociale con Caritas e Ronda della Carità, oltre che per il suo servizio presso il doposcuola dedicato ai bambini stranieri.

    Ora per famiglia ed amici c'è spazio solo per il dolore, ma il ricordo di Vincenzo continuerà a vivere in eterno nei cuori e nelle menti dei quanti hanno avuto il privilegio di conoscerlo.

    Ciao Vincenzo.

  • Verona - 04/04/2016

    Era il 4 aprile 2015...

    Era il 4 aprile 2015, vigilia di Pasqua, quando il giornalista Andrea Mantovani si è spento all'improvviso, a soli 43 anni, mentre effettuava il riscaldamento prima di scendere in campo con la sua squadra amatoriale di calcio.

    Nato a Bussolengo, in provincia di Verona, il 10 ottobre 1971, era giornalista pubblicista iscritto all’Ordine del Veneto, agente di commercio e collaboratore con il quotidiano “L’Arena” di Verona. Con la sua squadra “Giornalisti FC ’93” militava da quindici anni nel ruolo di portiere e quel giorno avrebbe dovuto affrontare, in amichevole, l’Atletico Rio Valli del sindaco di Verona, Flavio Tosi, che dal campo dovette assistere alla tragedia.

    Andrea lasciava la moglie e due figlie piccole.

    Professionista serio e grande appassionato di calcio, il suo ricordo continuerà a vivere nei cuori di chi ha avuto il privilegio di conoscerlo.

  • Verona - 02/04/2016

    Oggi abbiamo salutat...

    Oggi abbiamo salutato per l'ultima volta Costanza Mancini, l'angelo di 17 anni volato via in seguito all'incidente di Bure. L'abbiamo salutata nella chiesa di San Giorgio in Braida, proprio dove era stata battezzata.

    Una ragazza splendida che, nonostante la giovane età, ha saputo riempire la vita di tutti coloro che hanno avuto il privilegio di conoscerla. Gli stessi che hanno sperato fino all'ultimo in un miracolo che purtroppo non è mai arrivato.

    Vogliamo ricordarla per quello che era e per sempre sarà. Una ragazza decisa e generosa. Due stupendi occhi azzurri che nascondevano un'anima rock. Una figlia modella ed un'amica esemplare.

    Confidando che il suo coraggio e la sua tenacia possano darci la forza per dare un senso a questa perdita che al momento non conosce ragioni, ma solo dolore.

    Ciao Costanza.

Back to top