• Massimiliano Maggi
    La Spezia - 20/03/2020

    Massimiliano Maggi

    La comunità spezzina si stringe nel lutto per la scomparsa di Massimiliano Maggi, Maresciallo Maggiore addetto alla Stazione CC di La Spezia Principale, vittima del coronavirus.

    Una vita dedicata al lavoro e alla famiglia. Orgoglioso della divisa, impegnato nella sicurezza della comunità, ha prestato servizio fino alla fine. Fino al maledetto contagio.

    Alla sua famiglia, in particolare alla moglie e ai due figli, vanno le nostre più sentite condoglianze.

  • Massimo Di Paola - Sarzana
    La Spezia - 25/07/2018

    Massimo Di Paola - Sarzana

    Sarzana piange la scomparsa di Massimo Di Paola, sovrintendente del Commissariato locale venuto a mancare all'età di 58 anni.

    Originario di Luni, entrò in polizia nel lontano 1991. A lungo in servizio per la stradale di Massa Carrara, arrivò a Sarzana nel 2005. Qui rimase in forza alla squadra volanti per ben 13 anni, fino a un mese fa, quando è andato in pensione.

    Lungo la sua carriera si è sempre distinto per il grande attaccamento al servizio e per le grandi doti umane. Ha combattuto contro una brutta malattia con coraggio e tenacia, ma alla fine si è dovuto arrendere.

    Alla famiglia e al personale del Commissariato di Sarzana, le più sentite condoglianze dell'intera comunità.

  • Fulvio Bertetto
    La Spezia - 13/07/2018

    Fulvio Bertetto

    Comunità spezzina in lutto per la scomparsa di Fulvio Bertetto, venuto a mancare in seguito a una malattia.

    Commerciante di cavalli e cavaliere per passione, ereditò questo amore per il mondo dell'equitazione dal padre, grande esperto del settore. Conosciuto e apprezzato per il suo lavoro sia in Liguria che in Toscana, nel corso della sua carriera ha viaggiato molto anche all'estero per cavalieri di spessore.

    Uomo schietto, umile e profondamente sincero, lascia la moglie Daniela ed il figlio Andrea.

    A loro va il commosso abbraccio dell'intera comunità, con la certezza che il ricordo di Fulvio sarà custodito nei cuori e nelle menti di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo.

  • Donato Passidomo - Porto Venere
    La Spezia - 28/03/2018

    Donato Passidomo - Porto Venere

    Comunità portovenerese in lutto per la scomparsa di Donato Passidomo, venuto a mancare improvvisamente a soli 39 anni.

    Il suo cuore ha smesso di battere, spegnendo il sorriso di un ragazzo conosciuto e benvoluto da tutti.

    Originario della provincia barese, con i suoi cari si era trasferito a Porto Venere dove, dopo aver studiato all'istituto alberghiero Casini di La Spezia, ha intrapreso la carriera di ristoratore e barman. Un percorso, condotto con passione e impegno, che lo aveva portato fino agli Stati Uniti.

    Oggi, nel giorno del dolore, il commosso pensiero della comunità intera va ai suoi cari. Con la certezza che il ricordo di Donato vivrà in eterno nei cuori e nelle menti di chi lo ha conosciuto.

  • Sergio Joly
    La Spezia - 05/03/2018

    Sergio Joly

    Calcio dilettantistico spezzino in lutto per la scomparsa di Sergio Joly, storico dirigente del Canaletto Sepor spentosi all'età di 86 anni.

    Con Sergio se ne va una colonna, un punto di riferimento per molti appassionati del calcio locale. Immancabile la sua presenza sulle tribune del Campo Sportivo “Astorre Tanca”, sempre lì in prima linea per sostenere i “canarini”, dalle giovanili alla prima squadra. Oltre alla lunga militanza nel Canaletto, Sergio Joly fondò nel 1988 il Valdellora Portarocca.

    Il commosso abbraccio di tutti va al figlio Massimo, alla sorella Anna e ai nipoti, con la certezza che il caro ricordo di Sergio resterà intatto nei cuori dei quanti hanno avuto la fortuna di conoscerlo.

  • Egidio Valente
    La Spezia - 22/02/2018

    Egidio Valente

    La Spezia piange Egidio Valente, venuto a mancare all'età di 66 anni.

    Nella zona ligure era molto conosciuto perché comandante di Marina, nonché persona estremamente gentile e cordiale.

    La notizia della sua scomparsa si è immediatamente diffusa e tutti hanno voluto rendergli omaggio per l'ultima volta, con un pensiero o un ricordo, per sempre impresso nella mente di chi l'ha conosciuto.

  • Simonetta Zanaboni
    La Spezia - 13/02/2018

    Simonetta Zanaboni

    La Spezia dice addio a Simonetta Zanaboni, scomparsa improvvisamente a causa di un terribile incidente stradale.

    La professoressa di matematica era da qualche anno andata in pensione e si stava dedicando ai suoi tanti interessi.
    La notizia ha sconvolto la comunità, nella quale Simonetta era stimata ed apprezzata.

    La sua mancanza verrà colmata con il ricordo di ciò che è stata.

  • La Spezia - 17/01/2018

    Alberto Duvina

    La comunità spezzina e il mondo del calcio si apprestano a salutare per l'ultima volta Alberto Duvina, venuto a mancare alla soglia degli ottant'anni in seguito ad una malattia.

    Storico bomber dello Spezia alla fine degli anni Sessanta, si formò nelle giovanili dell'Ivrea e del Torino. Crescendo iniziò a segnare gol a raffica in ogni categoria, prima di approdare in serie B al Varese e in seguito al Pro Patria. Chiuse la carriera con i colori dello Spezia dal '66 al '69, restando legato a vita a questa maglia. Era un giocatore di assoluto spessore, sapeva unire le grandi qualità tecniche a quelle umane.

    Profondamente innamorato del calcio, appesi gli scarpini al chiodo non abbandonò mai veramente il campo, dedicandosi all'allenamento di intere generazioni di calciatori, dai primi calci agli esordienti, soprattutto nello Spezia e nel Canaletto.

    Negli ultimi anni Alberto gestiva un banco in piazza Cavour, continuando a rappresentare una colonna per gli Old Boys, il club fondato ne '75 insieme ad un gruppo di amici.

    Oggi, nel giorno del dolore, il commosso pensiero di tutti va alla famiglia, con la certezza che il ricordo di Alberto Duvina vivrà in eterno attraverso le sue gesta sportive, attraverso i suoi insegnamenti, ma soprattutto nei cuori di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo.

    I funerali saranno celebrati oggi, giovedì 18 gennaio, alle ore 15 muovendo dalla camera mortuaria dell'0spedale civile di Sarzana per il cimitero Boschetti - La Spezia.

  • Antonio Amadi
    La Spezia - 05/01/2018

    Antonio Amadi

    La Spezia dice addio ad Antonio Amadi, volto noto dell'ambiente sportivo locale, venuto a mancare all'età di 74 anni.

    Vari i ruoli da dirigente ricoperti nel corso degli anni, periodo in cui ha saputo farsi apprezzare come professionista e come uomo.

    Alla famiglia Amadi giungano le più sentite condoglianze per la grande perdita.

  • Giovanna Garavini
    La Spezia - 22/12/2017

    Giovanna Garavini

    Ci ha lasciati Giovanna Garavini, venuta a mancare all'affetto dei suoi cari all'età di 82 anni.

    Tutti a La Spezia ne ricordano la grande generosità, quando da volontaria, riusciva a donare un sorriso a chi ai trovava in difficoltà. Trovava in Dio la fede e la forza di aiutare il prossimo, anche quando la sua salute ha iniziato a peggiorare. Non si è mai arresa ed ha lasciato sulla terra una profonda traccia del suo passaggio.

    Resterà per sempre nei ricordi di chi ha avuto la fortuna di incontrarla.

  • Pier Paolo Bracco
    La Spezia - 19/12/2017

    Pier Paolo Bracco

    La comunità spezzina piange la scomparsa dell'ingegnier Pier Paolo Bracco.

    Protagonista di numerose battaglie ambientaliste e per la tutela del territorio, è stato l'anima dell'Associazione Campiglia, dedicandosi con impegno e passione a questioni come Piazza Verdi, Scalinata Cernaia, Scalinata San Giorgio e Piazza Europa.

    Ha messo le sue conoscenze tecniche e la sua esperienza al servizio della comunità. Con lui La Spezia perde un grande punto di riferimento.

  • Massimo Rossi
    La Spezia - 13/12/2017

    Massimo Rossi

    Colto da un improvviso malore, si è spento a soli 46 anni Massimo Rossi.

    Ingegnere informatico, lavorava alla società Delta Progetti della Spezia. Professionalmente molto preparato, tanto da rivestire diversi ruoli di responsabilità. Amava viaggare e soprattutto la pallacanestro, una passione a cui aveva legato il suo nome, prima nel Sarzana Basket e poi, per poco tempo, allo Spezia Tarros. Un grande giocatore sul parquet, una persona composta ed educata nella vita.

    Il suo ricordo vivrà in eterno nei cuori di chi gli ha voluto bene.

Back to top