• Pietro Guberti
    Notizia

    Pietro Guberti

    Ravenna dice addio a Pietro Guberti, venuto a mancare all'età di 96 anni. La sua è stata una vita piena, vissuta sempre con lo spirito della giovane età. La sua esistenza è stata segnata dal periodo della Resistenza, al quale ha preso parte attivamente. Successivamente sono arrivate scrittura, pittura e poesia, arti che padroneggiava sapientemente. Celebri le sue mostre, così come i suoi scritti ed i suoi versi, che continueranno per sempre a ricordarci quale grande eredità Pietro ha lasciato a tutti.

  • Simone Rispoli
    Notizia

    Simone Rispoli

    La provincia di Ravenna è scossa dalla terribile notizia della morte improvvisa di Simone Rispoli, trovato senza vita nel parco Mendez. Il calciatore 38 enne ha militato in alcune delle più importanti squadre locali, raccogliendo la stima di compagni e tifosi. Una giovane vita spezzata, una carriera ancora in salita ed una famiglia che lo amava tanto. Simone era un ragazzo genuino, con tanti sogni nel cassetto ed i piedi ben saldi a terra. Mancherà molto a chi ha avuto la fortuna di conoscerlo e dividere con lui un pezzo di cammino.

  • Edgardo Zoli
    Notizia

    Edgardo Zoli

    È venuto a mancare all'affetto dei suoi cari Edgardo Zoli, Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti presso la Coldiretti di Ravenna. Classe 1951, Edgardo godeva della stima di molti, sia per le sue indiscutibili doti professionali che per l'elevata caratura morale che da sempre lo ha contraddistinto. Alla moglie Anna, ai figli ed ai nipoti giungano le condoglianze di tutta la comunità.

  • Mauro Lanconelli - Alfonsine
    Notizia

    Mauro Lanconelli - Alfonsine

    Doveva essere una normale passeggiata in bici, quella che invece si è trasformata in tragedia. È stato travolto da un'auto Mauro Lanconelli e per lui non c'è stato nulla da fare. L'uomo, 66 anni, era molto conosciuto ad Alfonsine, anche perché aveva ricoperto l'incarico di ex presidente presidente regionale della Lega ciclismo Uisp. Alla famiglia di Mauro, distrutta dal dolore, arrivi la vicinanza di tutta la comunità.

  • Don Giansandro Ravagna
    Notizia

    Don Giansandro Ravagna

    È stata una lunga malattia a spegnere per sempre il sorriso di Don Giansandro Ravagna, rettore del seminario di Ravenna. Per più di 50 anni ha guidato la parrocchia di San Biagio, diventando per i fedeli un vero punto di riferimento. Ha affrontato la difficile sfida posta dal Signore, accettando la sua volontà, mantenendo viva la fede. La notizia ha suscitato profonda commozione in chi vedeva nel sacerdote una luce nel cammino della vita. Il suo ricordo continuerà a vivere per sempre.

  • Massimo Matteucci
    Notizia

    Massimo Matteucci

    Ravenna piange Massimo Matteucci, ex presidente di CMC, scomparso a 65 anni per un improvviso malore. Si trovava in gita con degli amici, che avevano deciso di fare una tranquilla gita in barca, quando si è consumata la tragedia. Una notizia che si è immediatamente diffusa, generando incredulità e commozione. La comunità ravennate si stringe alla famiglia, in questo momento di grande dolore.

  • Marcello Montanari
    Notizia

    Marcello Montanari

    Si è spento all'età di 92 anni Marcello Montanari, storico ingegnere capo del comune di Lugo e direttore dell'ICAP di Ravenna. Ha dedicato la sua vita al territorio, arricchendolo con la sua grande sapienza. Il suo ricordo resterà per sempre nel cuore di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo.

  • Cimitero di Ravenna
    Cimitero

    Cimitero di Ravenna

    Il grandioso cimitero monumentale di Ravenna fu fondato sulle meravigliose rive del canale Candiano, in vicinanza  dal centro storico della città. La grandiosa scalinata del cimitero monumentale di Ravenna è  costituita da una rampa di gradini calce, cemento da 2 parapetti laterali. Il cimitero di Ravenna ha un'ampia porta con cimeli più antichi, dell'anno 1535 di Bianchi Giacomo nella Cappella Baronio, e anche cappelle a stili moderne, ispirate all'architettura della città di Ravenna, con decorazioni in stile mosaico. Il cimitero monumentale di Ravenna  ha un'ampia vista panoramica della sua maestosa facciata d’ingresso: doviziosi decori, mattoncini rossi e turchesi ceramiche.

Back to top