• Vincenzo De Stefano - Somma Vesuviana
    Notizia

    Vincenzo De Stefano - Somma Vesuviana

    Tutta Somma piange la scomparsa di Vincenzo De Stefano, confratello dell’arciconfraternita del “Santissimo Sacramento”. Benvoluto e apprezzato da tutti, di mestiere era imbianchino anche se da tutti era conosciuti come “o’ panettiere”, per via di una nota panetteria che un tempo era della madre. La sua era una delle famiglie simbolo di Somma, un pezzo di storia. Ed è per questo che la notizia della scomparsa di Vincenzo ha sconvolto l'intera comunità. Perché Vincenzo era così, vulcanico, sopra le righe e dal grande cuore. E così sarà ricordato, per sempre, da chi ha avuto il privilegio di conoscerlo.

  • Giuseppe D’Alessandro - Marano di Napoli
    Notizia

    Giuseppe D’Alessandro - Marano di Napoli

    Lutto a Marano di Napoli per la scomparsa di Giuseppe D’Alessandro. Aveva solo 41 anni e da tempo lottava contro una brutta malattia che alla fine non gli ha lasciato scampo, gettando nello sconforto un'intera comunità. Fisioterapista e professionista conosciuto e apprezzato da tutti, lascia la moglie Gaia e due figli piccoli. A loro, in questo momento di profondo dolore, va il commosso abbraccio di tutti noi. Il ricordo di Giuseppe vivrà per sempre nei cuori di chi gli ha voluto bene.

  • Emanuele Cocozza - Pollena
    Notizia

    Emanuele Cocozza - Pollena

    L'intera comunità di Pollena Trocchia piange la scomparsa di Emanuele Cocozza, prematuramente venuto a mancare in seguito a una malattia che in un anno non gli ha lasciato scampo. Emanuele aveva solo 36 anni ed era conosciuto da tutti anche per il suo passato da calciatore. Giocatore di talento e temperamento, in campo ha lasciato un segno indelebile, in particolare nella Palmese. Dopo la carriera calcistica Emanuele era diventato un grafico pubblicitario ed esperto di marketing, anche in questo settore si era fatto apprezzare per qualità professionali e doti umane. Ai suoi cari, in questo momento di dolore, va il commosso abbraccio dell'intera comunità. Il ricordo di Emanuele vivrà per sempre nei cuori di chi ha avuto l'onore di consocerlo.

  • Gennaro Sartanaro - Casalnuovo
    Notizia

    Gennaro Sartanaro - Casalnuovo

    Casalnuovo in lutto. Tra le vittime del tragico crollo del monte di Genova c'è anche Gennaro Sartanaro. Sposato e padre di due figli, Gennaro se ne è andato a soli 48 anni. Autista per una ditta di trasporto di frutta e ortaggi, ad accorgersi della presenza del suo camion tra le macerie è stato proprio il titolare dell'azienda. Poi l'allarme, le preghiere e il drammatico epilogo. Gennaro era una brava persona, un premuroso padre di famiglia, nonché un onesto lavoratore. Ai suoi cari va il commosso abbraccio dell'intera comunità.

  • Stefania Pisani
    Notizia

    Stefania Pisani

    Stefania Pisani non ce l'ha fatta. La veterinaria napoletana conosciuta per essere una delle colonne di Noi Ci Siamo, associazione che opera a sostegno delle pazienti metastatiche, si è dovuta arrendere all'età di 55 anni. Ha combattuto con coraggio, dignità e straordinaria tenacia contro quel brutto male che da tempo la costirngeva a continue cure. Ha rappresentato per tante donne in difficoltà un esempio, un modello da seguire, ma soprattutto una fonte di speranza. La malattia non l’ha mai limitata, anzi, l’ha motivata a dare vita a sempre più iniziative sociali, organizzando serate benefiche per raccogliere fondi da destinare alle donne affette da tumore al seno. Ha insegnato a tutti che ogni battaglia va affrontata con il sorriso. Quel sorriso che vivrà per sempre nei cuori e nelle menti di chi ha avuto il privilegio di conoscerla.

  • Biagio Giglio
    Notizia

    Biagio Giglio

    Afragola in lutto per la scomparsa di Biagio Giglio, fondatore della storica Gelateria La Scimmietta. Con Biagio Giglio se ne va un pezzo della nostra storia, un punto di riferimento per intere generazioni, da quando nel 1974 diede vita a quella che negli anni si è affermata come una delle migliori gelaterie del territorio. Biagio lascia un grande vuoto nel mondo dell'imprenditoria locale, ma soprattutto nelle vite di tutti coloro che hanno avuto il piacere di conoscerlo. Il suo ricordo vivrà per sempre nei cuori e nelle menti di chi gli ha voluto bene.

  • Filippo Beatrice
    Notizia

    Filippo Beatrice

    Lutto nella procura di Napoli. Si è spento Filippo Beatrice, magistrato venuto a mancare a soli 58 anni. Da tempo lottava con coraggio e dignità contro una terribile malattia. Ha continuato a lavorare fino a qualche mese fa, garantendo equilibrio e professionalità nel delicato ruolo di capo del pool anticamorra di Napoli. Una carriara, quella del procuratore aggiunto Beatrice, dedicata alla lotta al crimine organizzato. Nonostante la sua competenza fosse riconosciuta da tutti, è sempre stato comunque una persona serena e disponibile, mai arrogante, profondamente impegnato nel dare al meglio il suo prestigioso contributo. Stringendosi al dolore della moglie e dei due figli, l'intera comunità partenopea gli rivolge il più sentito grazie.

  • Patrizio Vitale
    Notizia

    Patrizio Vitale

    Rione Sanità in lutto per la prematura scomparsa di Patrizio Vitale, barman di un noto bar-pasticceria del quartiere. Patty, come era chiamato in simpatia, era conosciuto e stimato da tutti. Lavoratore serio e impeccabile, era sempre cordiale e gentile con ogni cliente. Riusciva a strappare un sorriso a chiunque, anche nelle giornate più storte. Era impossibile non volergli bene. Oggi, nel giorno del dolore, il pensiero dell'intera comunità va ai suoi cari. Con la certezza che il ricordo del suo sorriso sarà custodito per sempre nei cuori di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo.

  • Valentina D'Oria - Frattaminore
    Notizia

    Valentina D'Oria - Frattaminore

    L'intera comunità di Frattaminore si è stretta nel lutto per la tragica scomparsa di Valentina D'Oria, rimasta vittima di un incidente stradale a soli 28 anni. Una ragazza bella e solare, conosciuta a benvoluta da tutti. Da tempo lavorava in un noto pub tra Succivo e Orta D'Atella ed era la ragazza immagine del pub Trincanotte e del Birrificio Felix, nell’aversano, nonché responsabile dell’immagine e della vendita nei locali specializzati delle birre prodotte. La notizia a gettato nello sconforto l'intera comunità. Oggi, nel giorno del dolore e dell'incredulità, il sincero abbraccio di tutti va ai suoi cari, con la certezza che il sorriso di Valentina vivrà per sempre nei cuori di chi ha avuto la fortuna di conoscerla.

  • Luca Capogrosso - Casoria
    Notizia

    Luca Capogrosso - Casoria

    Casoria piange la scomparsa di Luca Capogrosso, venuto a mancare a soli 19 anni. Luca era sono un ragazzo. Aveva ambizioni, progetti e tanti interessi. Amava la musica e si divertiva a fare il dj, coltivando il sogno di poter un giorno diventare un professionista e vivere della sua passione. Conosciuto e benvoluto da tutti, era un ragazzo allegro e cordiale. Ha dovuto lottare contro una grave malattia, con grande coraggio e forza di volontà. Ma alla fine si è dovuto arrendere anche un guerriero come lui. Oggi, nel giorno del dolore, il commosso pensiero di tutti va alla sua famiglia. Con la certezza che il ricordo del sorriso di Luca vivrà per sempre nei cuori e nelle menti di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo.

  • Giulio Lucenteforte - Sorrento
    Notizia

    Giulio Lucenteforte - Sorrento

    Meta di Sorrento in lutto per la scomparsa del dottor Giulio Lucenteforte, pediatra conosciuto e benvoluto da tutti. Persona seria e garbata, professionale ma al tempo stesso gentile. Per tutti, dalla Penisola Sorrentina a Positano, era il medico e amico dei bambini. Oggi, nel giorno del dolore, il commosso pensiero dell'intera comunità va alla moglie e ai figli. Con la certezza che il suo caro ricordo vivrà in eterno in tutti coloro che hanno avuto il privilegio di conoscerlo.

  • Concetta Ferrigno
    Notizia

    Concetta Ferrigno

    Napoli piange la scomparsa di Concetta Ferrigno, per tutti Titina, venuta a mancare all'età di 94 anni. Conosciuta e benvoluta da tutti, da sempre viveva e lavorava nella sua piccola casa-bottega di via San Gregorio Armeno dove vendeva fiori di carta colorati che creava da quando era bambina. Da quella casa, dove Titina è nata e cresciuta insieme ad altri 11 fratelli, le sue creazioni di nylon e cartapesta sono arrivate in tutto il mondo. Sordomuta dalla nascita, Titina sapeva comunicare con il suo dolce sorriso. Un sorriso che vivrà per sempre nei cuori di chi ha avuto il privilegio di conoscerla.

Back to top