• Raffaele Marino - Sorrento
    Napoli - 02/03/2018

    Raffaele Marino - Sorrento

    Sorrento ha salutato con dolore e commozione Raffaele Marino, prematuramente scomparso a soli 48 anni.

    Tra gli amici era conosciuto con il soprannome di Braccio di Ferro. Il pensiero di tutti va alla sua famiglia, ai suoi tre figli e a tutte le persone che gli hanno voluto bene.

    Questo grande affetto continuerà anche oltre la morte, perché non muore mai davvero chi nel cuore vive.

  • Don Massimo Rastrelli
    Napoli - 28/02/2018

    Don Massimo Rastrelli

    Napoli piange Don Massimo Rastrelli, sacerdote molto amati in città, anche per il suo grande impegno nella lotta contro l'usura.

    Ha messo la sua vita a servizio degli altri, creando una rete solida di aiuti indirizzati a chi ha incontrato difficoltà nel cammino.
    Tutto è iniziato con l'istituzione della Fondazione San Giuseppe Moscati, passando per la Consulta nazionale Antiusura, fino ad arrivare al moltiplicarsi di questa in tutto il Paese.

    Un vero servo del Signore, un uomo umile che ha teso la mano al prossimo, rendendo onore alla sua missione e diventando indimenticabile per chi ha avuto la fortuna di incrociare la sua strada.

  • Vincenzo Bianco - Somma Vesuviana
    Napoli - 22/02/2018

    Vincenzo Bianco - Somma Vesuviana

    La comunità di Somma Vesuviana si stringe alla famiglia Bianco, distrutta dal dolore per la prematura scomparsa del caro Vincenzo, venuto a mancare all'età di 26 anni.

    Aveva inseguito il suo sogno ed era entrato a far parte del corpo militare, rendendo orgogliosi tutti i suoi cari.
    Era un ragazzo perbene, con profondi valori e tanta voglia di vivere.

    Questa tragedia segna tutta la cittadina partenopea, che rivolge le più sentite condoglianze a chi Vincenzo l'ha tanto amato e lo porterà nel cuore per sempre.

  • Filippo Colutta - Bacoli
    Napoli - 19/02/2018

    Filippo Colutta - Bacoli

    Lutto a Bacoli per la morte di Filippo Colutta, ‘il padre’ delle Stufe di Nerone.

    Negli anni ’60 fu Filippo, insieme al fratello Pasquale, a reinventare il termalismo baiano riscoprendo le terme silvane in un pezzo di terreno ereditato dalla madre. Con duro lavoro e grande sacrificio, i fratelli Colutta iniziarono a utilizzare i fanghi e riportarono alla luce lo stabilimento, fino a quel momento nascosto da destriti e rovi, dando vita alla prima piscina termale nel 1973. Il resto è storia, storia di una realtà divenuta nel tempo un esempio di benessere e avanguardia.

    Alla famiglia Colutta, oggi, va il commosso pensiero della comunità intera.

  • Mario Limongello - Arzano
    Napoli - 16/02/2018

    Mario Limongello - Arzano

    Arzano in lutto per la scomparsa di Mario Limongello, noto pizzaiolo venuto a mancare all'improvviso all'età di 63 anni.Addio a Mario Limongello, noto pizzaiolo di Arzano

    Una tragedia che lascia nel lutto parenti, amici e l'intera comunità arzanese.

    Mario era conosciuto e benvoluto da tutti, un uomo gentile e disponibile. Siamo certi che il suo ricordo vivrà in eterno nei cuori di chi gli ha voluto bene.

  • Giuseppe Galasso
    Napoli - 12/02/2018

    Giuseppe Galasso

    Ci ha lasciati all'età di 88 anni Giuseppe Galasso, uomo molto noto non solo a Napoli, ma in tutta Italia, per via dei prestigiosi incarichi ricoperti.

    Docente universitario, giornalista per importanti testate nazionali e politico, Galasso è stato consigliere comunale nel capoluogo campano, deputato della Repubblica italiana e sottosegretario al ministero dei Beni culturali e ambientali durante i governi Craxi.

    Una personalità di spicco, un uomo colto e brillante, che ha messo il suo sapere a servizio del prossimo. Il suo ricordo resterà per sempre impresso nella mente di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo.

  • Mario Franzese - Pozzuoli
    Napoli - 09/02/2018

    Mario Franzese - Pozzuoli

    Lutto a Pozzuoli, è venuto a mancare il professor Mario Franzese.

    Insegnante apprezzato e conosciuto da tutti, era docente di Educazione Fisica presso l'Istituto magistrale Virgilio

    Alla moglie e al figlio va il commosso abbraccio di tutta la comunità.

  • Antonio Boccia
    Napoli - 07/02/2018

    Antonio Boccia

    Lo scenario sportivo campano piange Antonio Boccia, prematuramente scomparso all'età di 41 anni.

    Di mestiere imprenditore, Antonio era presidente dell'Alma Salerno, squadra locale di calcio a cinque. Era un uomo solare ed intelligente, attaccato alla vita ed agli affetti più cari.

    Nonostante questo momento di grande dolore, il suo ricordo resterà per sempre vivo nel cuore di chi gli ha voluto bene.

  • Enzo Bilancione - Posillipo
    Napoli - 31/01/2018

    Enzo Bilancione - Posillipo

    Posillipo dice addio ad Enzo Bilancione, con lui se ne va un pezzo di storia della città.

    Era il titolare della nota gelateria Bilancione, simbolo di gusto e genuinità, premiata con il Cono d'oro per il miglior gelato alla nocciola.
    Un instancabile lavoratore, una persona umile e disponibile con tutti, portatore di una vera arte.

    Lascia un grande vuoto nella comunità, che continuerà a far vivere il suo ricordo, perchè non muore mai davvero chi nel cuore vive.

  • Dario Autieri - Torre Annunziata
    Napoli - 26/01/2018

    Dario Autieri - Torre Annunziata

    Torre Annunziata piange Dario Autieri, sconfitto da un male incurabile a soli 41 anni.

    Il volontario della Misericordia ha lottato fino alla fine, senza perdere mai la speranza. In città tutti lo ricordano come una persona disponibile e generosa, a cui era impossibile non voler bene.

    Nel giorno del dolore, amici e parenti si stringono in un unico grande abbraccio, in ricordo di Dario e della sua bella anima.

  • Peppe Biondi - Qualiano
    Napoli - 26/01/2018

    Peppe Biondi - Qualiano

    Se n'è andato senza far troppo rumore Peppe Biondi, instancabile lavoratore ed uomo per bene.

    A Qualiano tutti ne apprezzavano le qualità, come la gentilezza e la bontà d'animo.
    Non si è mai tirato indietro davanti alle difficoltà e non si è lasciato abbattere dai problemi di salute.

    Attestati di stima giungono da ogni parte della città, per rendere omaggio a Peppe, amico e fratello che nessuno mai dimenticherà.

  • Francesco Iuliucci
    Napoli - 18/01/2018

    Francesco Iuliucci

    La città di Napoli è sconvolta dalla tragica fine di Francesco Iuliucci, trovato in casa senza vita.

    Un lutto troppo grande, che ha colpito un giovane di soli 20 anni, che ai Quartieri Spagnoli era conosciuto come "O'Ninnone".
    Un ragazzo pieno di energia, solare e sempre disponibile, con tanti sogni ancora da realizzare.

    Non ci sono parole per spiegare quanto accaduto ed è per questo che amici e parenti si sono stretti attorno alla famiglia di Francesco, per dare ai suoi cari la forza di andare avanti in questo difficile momento di dolore.

Back to top