• Dario Ambiamonte
    Catania - 21/03/2018

    Dario Ambiamonte

    Catania piange la tragica scomparsa di Dario Ambiamonte, vigile del fuoco di 40 anni scomparso in seguito all'esplosione della palazzina a Catania.

    Dario, catanese doc, era molto noto nel quartiere Cibali, dove viveva. Grande appassionato di sport, amava giocare a calcio con gli amici. Aveva un carattere solare e gioioso, sempre con la battuta pronta. Profondamente dedito al suo lavoro, Dario aveva un grande cuore.

    Padre di tre figli, a loro e a tutti i suoi cari va il commosso pensiero della comunità intera.

    Dario se ne è andato mentre cercava di salvare vite. Il suo coraggio e il suo altruismo vivranno per sempre nei cuori di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo.

  • Claudio Rapisarda - Santa Venerina
    Catania - 19/12/2017

    Claudio Rapisarda - Santa Venerina

    Santa Venerina sotto shock per la tragica perdita di Claudio Rapisarda, rimasto vittima di un grave incidente stradale la scorsa notte.

    Claudio aveva solo 18 anni, si trovava con due amici in auto quando, intorno alle 2 del mattino, la sua giovane vita si è spezzata longo la provinciale che collega Santa Veberina a Linera.

    Per una perdita del genere non esistono parole. Il commosso pensiero di tutti va alla famiglia di Claudio, con la certezza che il suo ricordo vivrà in eterno nei cuori di chi gli ha voluto bene.

  • Giovanni Tinebra
    Catania - 08/05/2017

    Giovanni Tinebra

    La magistratura siciliana è in lutto per la scomparsa di Giovanni Tinebra, venuto a mancare a Catania in seguito ad una crisi respiratoria.

    Nato a Enna il 15 giugno 1941, entrò in magistratura nel 1967 e percorse tutte le tappe della carriera di giudice fino al 1992 quando divenne procuratore della repubblica di Caltanissetta fino al 2001. Sono anni difficile per il nostro Paese e Tinebra fu uno dei magistrati più impegnati nella lotta contro la mafia, protagonista di alcune tra le più importanti inchieste sulla criminalità organizzata e processi epocali, tra cui le stragi di Capaci e Via D’Amelio.

    Con Tinebra se ne va un grande servitore dello Stato, nonché un uomo rigoroso, leale e dal grande carisma.

  • Giuseppe Quatriglio
    Catania - 27/03/2017

    Giuseppe Quatriglio

    Si è spento a 94 anni Giuseppe Quatriglio, esponente illustre del mondo della cultura.

    Giornalista e anche scrittore, nato a Catania, ma conosciuto in tutta la Sicilia. Portano la sua firma alcuni dei più belli articoli del Giornale di Sicilia, nonché numerosi libri tradotti ed esportati anche all'estero. La sua immensa bravura lo ha portato ad essersi guadagnato il premio Mondello con "L'uomo Orologio". Un vero professionista, come oggi non se ne vedono molti.

    Una grande perdita per la cultura siciliana e non solo.

  • Angela Crisafulli
    Catania - 29/11/2016

    Angela Crisafulli

    Catania in lutto. Si è spenta dopo venti giorni di agonia Angela, mamma coraggio di Salvatore Crisafulli, catanese di 47 anni affetto dalla sindrome di Locked – in.

    Una vita spesa nella battaglia per i diritti del figlio malato, per garantirgli un'esistenza dignitosa e serena.
    Angela è stata per tutti un simbolo, un esempio da seguire per chi come lei si trova ad affrontare situazioni difficili.
    Non ha mai mollato ed ha saputo dare amore alla sua famiglia come solo una grande donna sa fare.

    E' il figlio Pietro a dare l'annuncio della sua scomparsa, in una breve e commovente lettera che rende omaggio alla mamma, che dopo anni di strazianti torture può finalmente riposare in pace insieme ad Agatino e Salvatore.

  • Padre Vincenzo Cannone - Misterbianco
    Catania - 19/09/2016

    Padre Vincenzo Cannone - Misterbianco

    Domani a Misterbianco sarà lutto cittadino per la scomparsa di padre Vincenzo Cannone, per 62 anni sacerdote dei misterbianchesi e della parrocchia San Nicolò, venuto a mancare all’età di 90 anni.

    Definito il ‘Don Bosco’ di Misterbianco, il sacerdote aveva dedicato la sua vita alla sua comunità parrocchiale e, soprattutto ai giovani: tantissime generazioni sono cresciute nell’oratorio della parrocchia, seguendo l’esempio gli insegnamenti di padre Cannone, a cui rimarranno sempre grati.

Back to top