• Cesko Omare - Vescovana
    Padova - 06/10/2016

    Cesko Omare - Vescovana

    Il popolo veneto del web ha perso uno dei suoi beniamini, Cesko Omare, scomparso all’età di 64 anni.

    Nato e vissuto a Vescovana, Cesko Omare, al secolo Francesco Targa, negli ultimi anni era diventato popolare attraverso il web: sono infatti moltissimi i video su Youtube in cui appare mentre dispensa, sempre irriverente e con un linguaggio colorito, le sue perle di saggezza.

    Look da rocker, inflessione inconfondibilmente veneta e chitarra alla mano, Cesko aveva saputo conquistare oltre 20mila fan su Facebook, che oggi lo ricordano con affetto.

  • Jessica Tellatin
    Padova - 26/09/2016

    Jessica Tellatin

    Jessica Tellatin aveva soltanto 26 anni e tutta una vita davanti. Ma un destino inclemente e crudele se l’è portata via, infrangendo tutti i suoi sogni, tra cui quello, vicinissimo, della laurea in Lingue.

    Forte, studiosa e determinata Jessica, padovana, non aveva mai smesso di studiare, e aveva dato tutti gli esami: le mancava soltanto la tesi. La ragazza lavorava anche in pizzeria durante il weekend per mantenersi gli studi; matura, seria e responsabile, la sua scomparsa lascia un vuoto davvero incolmabile, ma il suo esempio di tenacia e coraggio resterà sempre nel cuore di tutti quelli la conoscevano.

  • Elisabetta Bertoncello
    Padova - 14/09/2016

    Elisabetta Bertoncello

    Elisabetta Bertoncello se ne è andata all’età di soli 45 anni, dopo una lotta durata due anni.

    Elisabetta era una donna molto conosciuta ed apprezzata sia dagli amici, sia dagli studenti ai quali faceva lezione. La sua eterna passione per il pianoforte, l’ha portata a diplomarsi al Conservatorio Pollini e a dedicarsi, in seguito, all’insegnamento della musica in varie scuole. Credeva nell’istruzione, e nel ruolo educativo della musica.

    In questa giornata il nostro cordoglio va al marito Franco e ai due figli, Matilde e Cesare, di 6 e 11 anni.

    Buon viaggio, Elisabetta.

  • Giancarlo Murer
    Padova - 05/09/2016

    Giancarlo Murer

    Padova piange la scomparsa, a 82 anni, di Giancarlo Murer:

    Residente all’Arcella, Murer è stato, per decenni, uno dei fotoreporter più apprezzati di tutto il Nordest; autore di numerosi reportage e servizi giornalistici, l’uomo, nel 1951, aveva immortalato il disastro dovuto all’alluvione del Polesine.
    Direttore di Diffusione Europea e RTR, Murer aveva lavorato con la Rai, Mediaset e Telemontecarlo, realizzando reportage da Mostar e Sarajevo, durante la guerra nell'ex Jugoslavia, e anche dalle favelas di Rio de Janeiro e dalle foreste dell'Amazzonia. Struggenti i suoi documentari durante diverse missioni africane e sulla vita di San Lepoldo Mandic. Nel 1975, è stato nominato Cavaliere della Repubblica.

  • Emilio Pianezzola
    Padova - 02/09/2016

    Emilio Pianezzola

    L’università di Padova è in lutto per la scomparsa di Emilio Pianezzola, professore emerito di Letteratura Latina, mancato all’età di 81 anni.

    Nato a Marostica nel 1935, Pianezzola è stato ordinario prima a Torino, e poi, dal 1974, all’Università di Padova. Socio effettivo, tra gli altri, dell’Accademia Galileiana di Padova, dell’Accademia Olimpica di Vicenza, e del Centro di Studi Ciceroniani di Roma, l’uomo, nel 1995, ha ricevuto la Medaglia d’oro dei Benemeriti della cultura e dell’arte. Oggi il Bo piange la scomparsa di un professionista preparato e serio, i cui interessi grammaticali e storico-linguistici gli hanno permesso di collaborare con diverse riviste italiane e straniere.

  • Bianca Maria Da Rif
    Padova - 30/08/2016

    Bianca Maria Da Rif

    Il mondo universitario padovano piange la scomparsa della professoressa Bianca Maria Da Rif, docente di letteratura italiana all’Università di Padova, venuta a mancare all’età di 70 anni.

    Responsabile del corso di laurea in mediazione culturale, e componente del comitato scientifico del Centro Studi “Dino Buzzati” di Feltre, Bianca Maria Da Rif aveva collaborato con numerose riviste, tra cui “Studi Novecenteschi”, “Studi e problemi di critica testuale” e “Padova e il suo territorio”. Particolarmente apprezzata per la sua competenza e per la capacità di coinvolgere gli studenti, la donna si era laureata all’Ateneo padovano, dove poi è stata a lungo docente di letteratura italiana; Dante, Boccaccio, Tasso, e i testi rinascimentali veneti sono stati l’oggetto principale delle sue ricerche.

  • Adriano Manservigi
    Padova - 24/08/2016

    Adriano Manservigi

    Il mondo del calcio piange la scomparsa prematura di Adriano Manservigi, grande attaccante del Padova negli anni '70, che poi intraprese la carriera di allenatore, venuto a mancare a soli 56 anni.

    Nato a Casarsa, in provincia di Pordenone, Manservigi aveva indossato per la prima volta la casacca biancoscudata il 16 settembre 1973, e aveva giocato la sua ultima partita il 6 giugno 1976.

    In mezzo, tre stagioni nel Padova, nel 1973/74 in Serie C, e due consecutive nel 1975/76 e nel 1976/77. Il calciatore vantava 64 presenze totali tra campionato e Coppa Italia, e 14 reti all’attivo. Oltre al Padova, Manservigi aveva indossato anche le maglie di Adriese, Audace, Mestre, Legnago Salus e Schio.

    Il Calcio Padova si è unito al dolore per la scomparsa di colui che è stato un grande bomber, e "si stringe attorno ai familiari, agli amici e ai tifosi in questo momento difficile".

  • Marisa Cecchin
    Padova - 24/08/2016

    Marisa Cecchin

    Dramma in montagna nel vicentino.

    Marisa Cecchin, 51 anni, è morta tragicamente precipitando in un precipizio.
    Doveva essere una passeggiata come le altre, poiché Marisa e suo marito erano soliti trascorrere giornate all'aria aperta.
    Il destino invece aveva un piano diverso per la donna, pellicciaia conosciuta ed apprezzata in paese.
    Solare ed allegra, i capelli biondi e lo spirito di una 15enne, era difficile non volerle bene.

    La vicenda ha profondamente scosso la comunità, immediatamente accorsa a dirle arrivederci, in un tumulto di emozioni difficili da dimenticare. Così come sarà difficile dimenticare il volto sorridente della bella Marisa.

  • Giorgia Libero
    Padova - 19/08/2016

    Giorgia Libero

    Alla fine si è dovuta arrendere anche lei, Giorgia Libero, la "guerriera" di 23 anni che ha voluto raccontare al web la sua personale battaglia contro il cancro.

    In questo periodo di sofferenza Giorgia non ha mai perso la speranza. Non ha mai mollato, condividendo sui social tutti i suoi pensieri, le sue paure e i suoi sogni, dando forza e coraggio ai tanti nella sua stessa situazione. Ad accompagnarla per mano fino al suo ultimo istante è stato il fidanzato Federico, suo promesso sposo che solo venti giorni fa le aveva regalato un anello di fidanzamento.

    Vogliamo ricordare Giorgia con la voglia di vivere che l'ha contraddistinta fino all'ultimo respiro, attraverso le sue parole affidate ad Facebook in un post di qualche giorno fa.

    «È dura ragazzi, ma solo quando il gioco si fa duro i duri iniziano a giocare. In qualsiasi modo andrà a finire grazie di tutto con il cuore a tutti».

  • Padre Enzo Poiana
    Padova - 18/08/2016

    Padre Enzo Poiana

    Padova saluta con profonda commozione padre Enzo Poiana, rettore della Basilica di Sant'Antonio scomparso qualche giorno fa in seguito ad un malore improvviso.

    Padre Enzo nacque a Corona di Mariano del Friuli (Gorizia) e nel 1983 entrò nell'Ordine dei Frati Minori Conventuali, prima a Treviso e poi a Padova. Completò gli studi presso il seminario maggiore Sant'Antonio Dottore di Padova, per poi essere ordinato sacerdote nel 1991. Dal 2005 – anno della nomina – a coperto la carica di Rettore della Basilica di Sant'Antonio, riconfermato ad oltranza fino ad oggi. Grazie al grande impegno pastorale, nel 2009 è stato nominato Cappellano Conventuale ad honorem del Sovrano Militare Ordina di Malta, Gran Priorato di Lombardia e Venezia. In seguito alle relazioni intraprese con la Chiesa Greco-Cattolica di Romania, il 14 marzo 2013 ricevette la Croce pettorale dal Cardinale Lucian Mureşan, Arcivescovo e Metropolita di Alba Iulia e Făgăraş, e in seguito fu elevato alla dignità di Archimandrita.

    Con padre Enzo la comunità perde un punto di riferimento assoluto, una guida luminosa ed un baluardo in difesa dei valori più autentici della collettività. Certi che il suo ricordo vivrà in eterno attraverso le sue operere e i suoi preziosi insegnamenti.

  • Francesco Fantini
    Padova - 04/08/2016

    Francesco Fantini

    Un grave lutto ha colpito il mondo del giornalismo padovano e non solo: a soli 58 anni, se n’è andato Francesco Fantini, fotoreporter di talento, per 20 anni occhio del Mattino di Padova.

    Oltre al lavoro nella sua Agenzia FotoGraf, Fantini aveva girato il mondo per realizzare i suoi reportage: Afghanistan, Pakistan, India, Kenya, Marocco sono solo alcune delle mete dove l’uomo aveva scattato fotografie apparse sui principali giornali nazionali, come Repubblica, Corriere della Sera, Panorama, Espresso, e molti altri.

    Collaboratore fisso del Venerdì di Repubblica, Fantini si era aggiudicato il premio speciale della giuria per il giornalismo al premio Hemingway, grazie al suo reportage del 2001 sui ninos de rua in Brasile. Primo fotografo a ricevere il premio giornalistico, tutti i suoi reportage sugli ultimi della Terra sono diventati mostre itineranti in Italia e all’estero, e hanno ottenuto prestigiosi riconoscimenti.

    Oggi sono in moltissimi a piangere la scomparsa di Fantini, abile fotografo e persona eclettico e piena di risorse.

  • "Lasciate un Ricordo di Vita"
    Padova - 01/04/2020

    "Lasciate un Ricordo di Vita"

    In questo momento di grande emergenza, il nostro Paese sta pagando il prezzo più caro.
    Siamo a disposizione per ricordare le persone che non ce l’hanno fatta. Quei cari che ci hanno lasciato nel silenzio, senza essere salutati degnamente.

    Perché ogni vita è una storia
    E ogni storia merita di essere raccontata.

    Lasciate tra i commenti un Ricordo di Vita, vi aiuteremo a divulgarlo

Back to top