• Roberto Cecchinato
    Palermo - 18/11/2016

    Roberto Cecchinato

    Il mondo dell'atletica è in lutto per la scomparsa di Roberto Cecchinato, sprinter di livello nazionale che ha conosciuto il successo negli anni sessanta.
    Fu il primo, nel '69, a conquistare il traguardo della nazionale dell'atletica leggera italiana e conquistò 13 titoli, 5 dei quali nel 100 metri.

    A portarlo via è stato un male incurabile, che lo ha strappato all'affetto dei suoi cari e ha lasciato un grande vuoto in tutti quelli che gli volevano bene.

  • Enzo Perez
    Palermo - 18/11/2016

    Enzo Perez

    Palermo in lutto. Si è spento a 54 anni Enzo Perez, geometra impegnato al Suap.

    Sembrava una notte come tante ed invece un improvviso malore ha messo per sempre fine alla vita dell'uomo.
    Colleghi, parenti ed amici sono oggi sotto shock, perchè Enzo era per tutti una figura importante e di riferimento.
    Umile, professionale e sincero, queste sono solo alcune delle doti che gli venivano riconosciute, oltre all'enorme spirito da lavoratore che lo ha sempre contraddistinto.

    Una grave perdita quella di Enzo, che ha lasciato un grande vuoto, insieme al prezioso ricordo di ciò che era e sarà sempre nel cuore di tutti.

  • Marco Rimedio
    Palermo - 04/11/2016

    Marco Rimedio

    Il quartiere Oreto e tutta la città in lutto per la morte di Marco Rimedio, scomparso a 35 anni a causa di un male crudele ed improvviso.

    L'intera comunità incredula di quanto accaduto, perchè “Il Principe”, come tutti amavano chiamarlo, era forte e tenace, sempre sorridente e pieno di vita.
    Il suo bar pasticceria era il centro di ritrovo dei tanti giovani della zona, attirati dai numerosi eventi organizzati da Marco.

    In molti si sono precipitati per rendere omaggio all'uomo, attraverso una moltitudine di gesti, parole, pensieri, che fanno presagire che Il Principe non verrà sicuramente
    dimenticato.

  • Giovanni Giudice
    Palermo - 28/10/2016

    Giovanni Giudice

    Si è spento ad 83 anni Giovanni Giudice, dopo aver combattuto contro una lunga malattia che alla fine ha avuto il sopravvento.

    Studioso di fama internazionale, insegnava istologia ed embriologia, anatomia comparata e biologia dello sviluppo all'Università di Palermo.
    La sua attività scientifica gli ha permesso di ottenere prestigiosi premi come quello Feltrinelli dell'Accademia nazionale dei Lincei.
    Oltre alla carriera da studioso, intraprende brillantemente anche quella da parlamentare, eletto tra le fila della Sinistra Indipendente prima alla Camera e poi al Senato.

    Una vita costellata di successi, che ha sicuramente lasciato traccia del suo illustre passaggio su questa terra.

  • Natale Tedesco
    Palermo - 14/10/2016

    Natale Tedesco

    Lo scenario accademico siciliano è profondamente addolorato per la scomparsa del professore Natale Tedesco, sconfitto da una malattia che ha a lungo cercato di combattere.

    Eccellente insegnante, era amato da tutti gli studenti dell'università di Palermo, nella quale era docente di Letteratura Italiana.
    Ottantacinque anni, napoletano di nascita ma bagherese d'adozione, era noto alla bella regione per aver scritto diversi testi sulla storia letteraria della Sicilia, dando lustro ad una terra ancora troppo associata al problema delle Mafie.

    Il suo impegno per la regione sarà per sempre ricordato, così come sarà sempre ricordata la sua intelligenza ed umanità.

  • Maurilio Prestia
    Palermo - 12/10/2016

    Maurilio Prestia

    La città è in lutto: se ne è andato questa notte Maurilio Prestia, lo storico organizzatore di eventi culturali nel capoluogo.

    Maurilio era un uomo molto conosciuto, grazie anche alla sua collaborazione con il Teatro Biondo. Un organizzatore colto, appassionato, pieno di curiosità, un intellettuale, ma anche un uomo fine e discreto, con la capacità di inseguire le passioni e gli ideali, di scoprire nuovi talenti.

    Il nostro cordoglio va alla sua famiglia e a tutti coloro che lo conoscevano.

  • Franca Prati
    Palermo - 11/10/2016

    Franca Prati

    Il mondo dell'arte piange la scomparsa di Franca Prati, nota gallerista palermitana volata via all'età di sessantasette anni.
    Grazie alle sue iniziative, lo spazio di via Quintino Sella divenne ben presto un punto di riferimento per l'intera città.

    Signora dell'arte, collezionista per passione ed artista per indole, non perdeva mai l'occasione di diffondere le meraviglie dei colori e delle forme a chi si affacciava per la prima volta al mondo delle tele e non solo.

    Come avrebbe voluto, per darle l'ultimo saluto, è stata allestita la camera ardente all'interno della sua galleria, dove lo spirito e l'anima di Franca resteranno per l'eternità.

  •  Giuseppe Agati
    Palermo - 03/10/2016

    Giuseppe Agati

    Se n’è andato all’improvviso Giuseppe Agati, commissario capo della Polizia Penitenziaria.

    Nato 54 anni fa a Palermo, "Pippo" aveva lavorato per anni come comandante delle guardie carcerarie all'Ucciardone, ma, dopo le stragi di Falcone e Borsellino, lui e la sua famiglia erano stati minacciati, per questo aveva deciso di trasferirsi a Roma.

    Comandante per 5 anni a Regina Coeli, nella sua carriera, Agati ha ricoperto diversi incarichi delicati, e, dal 2008, si occupava della comunicazione istituzionale della polizia penitenziaria e supervisionava le fiction che riguardavano il Corpo. I colleghi lo ricordano come un uomo che aveva sempre il sorriso sulle labbra, e che ha contribuito a scrivere la storia della Polizia Penitenziaria.

  • Francesco Castelluccio
    Palermo - 09/09/2016

    Francesco Castelluccio

    Palermo in lutto.

    E' stato un infarto a portare via Francesco, 45 anni, volontario dei Vigili del Fuoco di Palermo. La notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno ed ha da subito creato sgomento nella comunità siciliana. Giovane e forte, disponibile e sempre sorridente, non si risparmiava mai per nessuno ed era sempre in prima linea quando si trattava di dare una mano. Tutti hanno una parola gentile, un aneddoto da raccontar0,e oggi, nel giorno del dolore per la perdita di una persona come lui.

    Il destino ha giocato un brutto scherzo a Ciccio e adesso qui sulla terra non resta che il ricordo, quello felice e sereno, unico strumento per far vivere nel cuore chi fisicamente non c'è più.

  • Lorenzo De Lise
    Palermo - 24/08/2016

    Lorenzo De Lise

    A Cefalù è lutto cittadino per la scomparsa prematura di Lorenzo De Lise, giovane giocatore di basket della Zannella Cefalù, venuto a mancare a soli 23 anni, in seguito a un grave incidente stradale.

    Ex giocatore della Irritec Costa d'Orlando e dell’Upea Orlandina di Pozzecco, molto conosciuto nella sua città e non solo, Lorenzo era figlio d’arte: anche il padre, infatti, aveva giocato nella locale squadra di basket. Il giovane era un cestista talentuoso e molto promettente, che aveva conquistato la promozione in serie B ed era stato confermato per il prossimo campionato.

    “Apprendo con sgomento della tragica scomparsa di Lorenzo De Lise, un ragazzo, un campione, un esempio di tenacia, di audacia, di bravura. Un giovane che può essere additato quale esempio positivo da seguire per molti ragazzi che nello sport trovano la sintesi di quegli alti valori umani che devono essere posti al centro della vita”: con queste parole il sindaco di Cefalù, Rosario Lapunzina, ha ricordato il cestista, al quale il destino ha brutalmente sottratto sogni, speranze e successi, ma il cui ricordo rimarrà sempre vivo.

  • Luca Sidoti
    Palermo - 02/08/2016

    Luca Sidoti

    Oggi il quartiere Zisa saluta per l'ultima volta a Luca Sidoti, ragazzo di soli 18 anni scomparso drammaticamente nella notte tra sabato e domenica in seguito ad un incidente su viale Ercole.

    Doveva essere una serata come tante, passata in compagnia degli amici e della fidanzata Martina, poi la tragedia attorno alle 3.40 del mattino. Dopo solo sgomento, dolore ed incredulità.

    Non esistono parole in grado di trovare un senso ad una perdita del genere. Resta solo il ricordo della sua solarità, della sua voglia di vivere. Pregando affinché il suo sorriso possa dare la forza alla famiglia e al suo amore Martina.

    Buon viaggio Luca.

  • Ignazio Melisenda Giambertoni
    Palermo - 01/08/2016

    Ignazio Melisenda Giambertoni

    Profondo cordoglio ha suscitato la scomparsa di Ignazio Melisenda Giambertoni, rettore dell'Università di Palermo dall'84 al '93, venuto a mancare ad Agrigento all’età di 87 anni.

    Professore emerito di Idraulica, Giambertoni aveva ricoperto anche il ruolo di preside della facoltà di Agraria, contribuendo attivamente alla crescita dell'Università, anche attraverso la fondazione del polo di Agrigento.
    "Sono profondamente commosso ricordando la persona, il docente e l'uomo che ha improntato l'azione di governo al criterio dell'assoluto spirito di servizio", ha detto il rettore dell'ateneo palermitano Fabrizio Micari.
    Anche il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha espresso la sua vicinanza alla famiglia di Giambertoni, ricordando l’uomo come personalità di spicco dell'Ateneo Palermitano e della comunità scientifica nazionale.

Back to top